Archivi tag: Rupert Friend

Hitman: Agent 47

Hitman: Agent 47 (USA, 2015)
di Aleksander Bach
con Rupert Friend, Hannah Ware, Zachary Quinto

Hitman: Agent 47 costituisce il secondo tentativo di portare sul grande schermo l’assassino silenzioso di IO Interactive. Il primo, risalente al 2007, era il classico adattamento cinematografico mediocre del quale si poteva salvare qualche aspetto, come le belle immagini piazzate qua e là da Cristophe Gans, la bella presenza di Olga Kurylenko e il bel ciondolare di Timothy Olyphant, forse poco adatto al personaggio, ma a cui è difficile voler male. L’aspetto indubbiamente peggiore? La tremenda sceneggiatura di Skip Woods, uno la cui scheda su IMDB potrebbe essere catalogata come rifiuto tossico. E, licenza del videogioco a parte, cosa accomuna i due film basati su Hitman? Ma Skip Woods, ovviamente.

Continua a leggere Hitman: Agent 47

Annunci

Il ribelle – Starred Up

Starred Up (GB, 2013)
di David Mackenzie
con Jack O’Connell, Ben Mendelsohn, Rupert Friend

Quello dei drammi carcerari è un filone parecchio consolidato (e che siede in vetta alla Top 250 di IMDB), con i suoi punti fermi e i suoi cliché che non possono mai mancare e che è giusto utilizzare, anche se ovviamente ci vuole la misura adeguata per far girare il tutto come si deve. Aiuta se a scrivere il film ci pensa uno psicoterapista, tale Jonathan Asser, qui alla sua prima sceneggiatura, in grado di attingere alla propria esperienza di lavoro con i violenti galeotti del carcere di Wandsworth. E infatti, se Starred Up è un film che funziona, colpendo in maniera intensa ed emozionante, ma riuscendo per lo più ad evitare le trappole del macchiettismo e del patetismo, è anche grazie alla sua solida scrittura, alla maniera ruvida e credibile in cui si racconta.

Continua a leggere Il ribelle – Starred Up