Archivi tag: Park Chan-Wook

Mademoiselle

Nel suo ritorno al cinema orientale dopo l’esperimento occidentale di Stoker, Park Chan-Wook fa il giro inverso e trasferisce nella Corea occupata dal Giappone dei primi del Novecento Fingersmith, un romanzo ambientato nella Gran Bretagna vittoriana. La storia racconta di tre persone impegnate a cercare la fuga dai contesti oppressivi in cui vivono: Lady Hideko è cresciuta nella sicurezza dell’isolamento, Sook-hee è una donna libera di spirito ma limitata dalla sua condizione di povertà e il fantomatico Conte è un coreano che ha convinto gli invasori nipponici di essere uno di loro ma non si accontenta e vuole la libertà concessa dalla ricchezza. Le loro storie si intrecciano e si sviluppano attraverso le tre sezioni in cui il film si divide, più o meno come il romanzo, alternando i punti di vista sulla vicenda, svelando mano a mano segreti, colpi di scena e ribaltoni di prospettiva.

Continua a leggere Mademoiselle