Archivi tag: Mitch Pileggi

X-Files – Voglio crederci

Il primo film di X-Files fu una produzione per certi versi quasi sperimentale e coraggiosa, seppur chiaramente resa più semplice dalle dimensioni di fenomeno globale pop che la serie aveva ormai raggiunto in quegli anni. Era un vero e proprio episodio della serie TV, di quelli belli ciccioni e doppi da un paio d’ore, assolutamente inserito nella narrazione della “mitologia” aliena ma realizzato coi mezzi e il respiro di una produzione cinematografica e sparato nelle sale. Da un lato, quindi, era perlomeno un po’ criptico per il curioso che provava a guardarselo pur essendo poco aggiornato sulla serie, dall’altro costringeva l’appassionato a staccare il culo dal divano se non voleva perdersi una puntata piuttosto importante. Il tutto nel 1998, ancora lontanucci dallo scenario attuale in cui le serie TV dominano il mondo. Il secondo film di X-Files, invece, è una manovra senza senso.

Continua a leggere X-Files – Voglio crederci

Annunci

X-Files – Stagione 9

La nona stagione di X-Files è meglio dell’ottava stagione di X-Files. O, insomma, è meglio di quel che mi ricordo dell’ottava stagione di X-Files, che dopo otto anni di processo di rimozione inconscio per autodifesa, beh, non è molto. Anzi, se devo essere sincero, non mi ricordo nulla, mentre ricordo tutto sommato abbastanza le precedenti annate. Sarà un caso? Comunque, sono andato a rileggermi quel che avevo scritto dell’ottava stagione di X-Files e, beh, sì, mi sento di affermarlo con forza: meglio la nona. Non che sia un grosso risultato e, intendiamoci, non che per questo ne venga fuori una stagione della madonna, ma la sostanza è che mi sono messo a guardarla solo perché a breve arriva la nuova miniserie e io c’ho le mie manie ossessivo compulsive di completezza, m’aspettavo di soffrire come un cane per diciannove episodi e invece sono tutto sommato andati via in maniera innocua, fra qualche porcheria, qualche puntata inutile e qualche bella sorpresa. Poteva andare peggio.

Continua a leggere X-Files – Stagione 9

X-Files – Il film


The X-Files (USA/Canada, 1998)
di
Rob Bowman
con
David Duchovny, Gillian Anderson, William B. Davis, Martin Landau, Mitch Pileggi

Concepito nel momento di massimo splendore della serie, il film che vede l’esordio sul grande schermo di Mulder e Scully non si preoccupa minimamente di nascondere la sua reale natura. Il tentativo di dare vita a una storia autoconclusiva e comunque godibile è anche meno che abbozzato e, a conti fatti, la pellicola nota anche come Fight the Future può risultare davvero criptica e incomprensibile per chi non ha seguito le prime cinque stagioni del telefilm.

L’annata subito precedente all’uscita del film fu caratterizzata da sole venti puntate (minimo storico per la serie di Chris Carter) e i motivi appaiono evidenti. L’uscita cinematografica rappresentava l’opportunità per realizzare il classico episodio conclusivo in due parti con un budget molto più elevato e sfruttando il maggiore senso di spettacolarità dato dal grande schermo.

E così, questo X-Files di celluloide riprende il discorso esattamente da dove si era interrotto, introduce una nuova minaccia a uso e consumo dello spettatore occasionale, ma si preoccupa soprattutto di fare da trait d’union fra quinta e sesta stagione. Il risultato è un film estremamente televisivo nei ritmi e nella scrittura, ma anche un telefilm estremamente cinematografico nella capacità di dare un senso epico alle vicende e nella spettacolarità della messa in scena.

X-Files – Il film, insomma, non ha alcun senso che non sia quello di episodio “dopato” della serie. Se decontestualizzato, diventa una pellicola francamente mediocre. Se preso per quel che vuole essere, svolge alla perfezione il suo dovere.