Archivi tag: Michael Shannon

Elvis & Nixon

Il 21 dicembre del 1970, un Elvis Presley a carriera sostanzialmente finita ma ancora all’apice del suo star power si presentò nello studio ovale per farsi una chiacchierata col presidente Richard Nixon e chiedere che gli venisse concesso un distintivo da agente federale speciale. Aveva deciso, o forse era convinto di aver deciso, di volersi dedicare all’attività sotto copertura per difendere la torta di mele dalla droga, dal comunismo e dalla deriva più becera della musica rock. O qualcosa del genere. La foto che i due scattarono assieme è una tra le più famose d’America e le vicende che condussero il Re alla Casa Bianca, assieme ovviamente a quell’incontro chiuso agli occhi e alle orecchie di tutti, compongono la storia raccontata da Elvis & Nixon.

Continua a leggere Elvis & Nixon

Annunci

Sballati per le feste!

Sballati per le feste! è il nuovo film di Jonathan Levine, già regista del simpatico Warm Bodies ma soprattutto dell’ottimo 50/50. E proprio da 50/50 recupera parte del cast e intenzioni, con quel suo mescolare la commedia sbracata di Seth Rogen a toni più intensi, malinconici, incentrati sullo sviluppo dei personaggi. Purtroppo, rispetto al precedente tentativo, qua le cose girano decisamente peggio, non tanto per il differente equilibrio,  che già dai trailer veniva palesemente annunciato come spinto nella direzione delle risate, quanto per la scarsa riuscita delle due componenti. Non è un film strettamente brutto, e ha anzi dei momenti abbastanza riusciti, soprattutto quando si scrolla di dosso l’umorismo più forzato, ma da un lato non fa abbastanza ridere e dall’altro non riesce a sviluppare davvero gli spunti più interessanti.

Continua a leggere Sballati per le feste!

Batman v Superman: Dawn of Justice

Batman v Superman: Dawn of Justice prova a raccontare quattro film in uno e fa una fatica boia a riuscirci, impappinandosi già a partire da un titolo che sembra uscito dai listini di un negozio di videogiochi. Quello principale è il seguito diretto di L’uomo d’acciaio, un secondo film su Superman nel quale si racconta talmente tanta roba che potevano tranquillamente venirne fuori due. Ma poi c’è anche il film sul nuovo Batman (un Ben Affleck dalle fattezze cubiche che, se lo chiedete a me, è il miglior cavaliere oscuro mai visto al cinema, sia quando fa Bruce Wayne, sia quando il suo stuntman si mette il costume, nonostante il suo personaggio sia vuoto e sprecatissimo). E poi, ovviamente, c’è il primo episodio del telefilm cinematografico dedicato ai supereroi DC, quello messo assieme in fretta e furia per affiancarsi all’impero Marvel. E nessuno di questi quattro film ne viene fuori particolarmente bene, anche se, forse, nessuno di loro è davvero disastroso.

Continua a leggere Batman v Superman: Dawn of Justice

99 Homes

99 Homes ruota attorno a un concetto morale semplice ma sempre efficace: siamo tutti bravi a fare i gran signori da smartphone scribacchiando status su Facebook dalla comodità della tazza del cesso, ma se ci ritroviamo col culo per terra e ci viene offerta una chance di salvezza alle spese degli altri, che facciamo? Il film racconta di Dennis Nash, un giovane padre di famiglia (Andrew Garfield) messo alle strette dalla carenza di lavoro provocata dalla crisi immobiliare, che non riesce a pagare il mutuo e si ritrova sfrattato. Ad eseguire lo sfratto è Rick Carver, un agente/speculatore immobiliare (Michael Shannon) che finirà per offrire un lavoro al giovane, “costretto” quindi dagli eventi a rifarsi una vita facendo agli altri quel che è stato fatto a lui. Una storia semplice e potente, insomma, raccontata in maniera altrettanto semplice e potente, attraverso un film drammatico che ha la forza trascinante, il ritmo e la tensione di un thriller.

Continua a leggere 99 Homes