Archivi tag: Michael B. Jordan

Creed – Nato per combattere

Quarant’anni dopo aver aggredito il magico mondo di Hollywood a botte di testardaggine e aver messo in piedi la sua carriera interpretando un personaggio che sarebbe entrato nella storia del cinema, Sylvester Stallone è ancora lì, nei panni di Rocky Balboa, ma questa volta non tira mezzo cazzotto per due ore di film. Quello che fa è regalarci una performance fortissima e deliziosa, splendidamente diretto da un Ryan Coogler che gestisce con grazia e intelligenza un film stretto nella morsa della nostalgia, tirando fuori due o tre pezzi di bravura e, forse, proiettando finalmente il bravissimo Michael B. Jordan nel ruolo di stella che gli compete. Creed è un settimo capitolo delizioso per chi ha lo stallone italiano nel cuore ed è un gran bel film di pizze in faccia, spettacolari ma collaterali nel racconto di vita, famiglia, perdita e riscatto che ogni Rocky deve essere. Genera occhi che sudano, brividi ogni volta che la colonna sonora ammicca, passione, pelle d’oca ed emozioni. È un gran bel film per i fatti suoi ed è una bomba atomica per chi si porta sulle spalle qualche anno e, magari, qualche ricordo forte legato alla serie, tipo, che ne so, il cinema che esplode in boato e standing ovation sul finale di Rocky IV quando avevo appena otto anni ed ero in sala a guardarmelo con mia madre. Ma è anche un ottimo film per i fatti suoi. È il Rocky del nuovo millennio. È il Rocky che ci meritiamo nel 2016, nel bene e nel male.

Continua a leggere Creed – Nato per combattere

Annunci

I fantastici quattro

Fantastic 4 (USA, 2015)
di Josh Trank
con Miles Teller, Jamie Bell, Kate Mara, Michael B. Jordan, Tobey Kebbell, Reg E. Cathey, Tim Blake Nelson

Ed eccolo, è lui, l’altro disastro annunciato di quest’anno a tema supereroi, quello che ha fatto uscire di senno i fan per le scelte di casting “etnicamente discutibili”, quello che ci è stato nascosto a lungo generando il timore che ci fosse qualcosa da nascondere, quello dalla produzione travagliata e il cui regista avrebbe piantato talmente tanti casini (compresa la distruzione di una villa ad opera dei suoi cani) da spingere la Disney a levargli dalle mani lo spin-off di Star Wars che sarebbe dovuto essere il suo progetto successivo. Quello. Beh, nonostante tutto, con Ant-Man ci è andata bene, quindi magari uno poteva anche essere ottimista, ma no, “quello” non ce l’ha fatta. Il tentativo di rilanciare al cinema il super gruppo originale Marvel ha i suoi aspetti positivi e qualche bella intuizione che ti lascia addosso un fastidioso senso di occasione sprecata, ma è nel complesso un film bruttarello, pasticciato e soprattutto affossato da una pessima parte conclusiva. È andata proprio male.

Continua a leggere I fantastici quattro