Archivi tag: Jung-woo Ha

The Handmaiden

Nel suo ritorno al cinema orientale dopo l’esperimento occidentale di Stoker, Park Chan-Wook fa il giro inverso e trasferisce nella Corea occupata dal Giappone dei primi del Novecento Fingersmith, un romanzo ambientato nella Gran Bretagna vittoriana. La storia racconta di tre persone impegnate a cercare la fuga dai contesti oppressivi in cui vivono: Lady Hideko è cresciuta nella sicurezza dell’isolamento, Sook-hee è una donna libera di spirito ma limitata dalla sua condizione di povertà e il fantomatico Conte è un coreano che ha convinto gli invasori nipponici di essere uno di loro ma non si accontenta e vuole la libertà concessa dalla ricchezza. Le loro storie si intrecciano e si sviluppano attraverso le tre sezioni in cui il film si divide, più o meno come il romanzo, alternando i punti di vista sulla vicenda, svelando mano a mano segreti, colpi di scena e ribaltoni di prospettiva.

Continua a leggere The Handmaiden

Il terrore live in Italia (più o meno)

Oggi avrei voluto scrivere di Deadpool, che ho visto ieri e mi è piaciuto più di quanto mi aspettassi, onestamente. Ma oggi c’ho avuto da fare, non c’ho avuto tempo e/o non c’ho avuto l’ispirazione, boh, qualcosa del genere. Quindi, oltre a segnalare, casomai qualcuno avesse fretta, che ho scritto due righe al riguardo su Letterboxd, che faccio? Beh, l’idea era “niente”, però poi m’è passata davanti una cosa che segnalo, così, per tappare il buco. La prossima settimana, per la precisione martedì 16, esce sul mercato dell’home video italiano The Terror Live. Non è un inedito, dato che, leggo su Wikipedia, l’hanno trasmesso l’anno scorso su Rai 4, ma in ogni caso è un film che in Italia non è passato al cinema. Io l’ho visto nel 2014 al festival del cinema coreano qua a Parigi, mi ci sono abbastanza divertito e ne ho scritto a questo indirizzo qui. Fine.