Archivi tag: Dwayne Johnson

Fast & Furious 8

Allora, metto subito le mani avanti riguardo a Fast & Furious 7: me lo ricordo bello, divertente, con delle scene d’azione enormi (quella del mio cuore rimane Stath vs l’ospedale in piano sequenza, fosse anche solo perché ti colpisce subito sui denti, però pure l’inseguimento in montagna e i salti a Dubai, oh!) ma anche sconclusionato e farraginoso nella scrittura, poco efficace sul piano emotivo, poco equilibrato e anche per questo eccessivamente lungo, al punto che verso la fine del macello conclusivo mi aveva un po’ stancato. Però, ehi, quei momenti là, due anni dopo, ancora mi fanno spalancare la bocca solo a ripensarci. Ecco, Fast & Furious 8 non ha quella cosa della bocca spalancata, non riesce ad essere altrettanto enorme e, soprattutto, fatica a inventarsi davvero qualcosa, accontentandosi invece di recuperare, omaggiare e riciclare in chiave cafona. Ma i lati “negativi” (virgolette d’obbligo) finiscono lì, perché ha comunque delle scene d’azione grosse e divertenti e soprattutto questa volta le inserisce in un film che ha senso dall’inizio alla fine (nei limiti concessi da roba di questo tipo, s’intende), non perde mai il ritmo, funziona a tutti i livelli ed è complessivamente migliore. Forse il migliore della serie dopo il quinto. Meglio così? Non so, per sicurezza nei prossimi giorni torno a vederlo.

Continua a leggere Fast & Furious 8

Annunci

Oceania

outcast-cover-blank-copy

Oceania racconta una storia ispirata alla mitologia polinesiana, che ha per protagonista una tizia di nome Moana, che in America è anche il titolo del film. Dalle nostre parti, probabilmente, è sembrato un nome poco adatto alle giovani menti e molto a far battutine, oltre che forse problematico sul piano del copyright, quindi la protagonista si chiama Vaiana. E pure il film, in molti paesi europei, si intitola Vaiana. Ma in Italia non ci siamo accontentati e, magari per lo stesso motivo che mi spinge a chiamare il film “Poiana”, abbiamo deciso che Vaiana andava bene come nome, ma il titolo doveva essere, appunto, Oceania. Una girandola di imprevisti, decisioni e indecisioni onestamente più interessante, sorprendente ed emozionante rispetto all’intreccio proposto dal film, che segue in larga misura cliché e parametri classici del cinema d’animazione disneyano a base di principessina dal carattere tosto, impegnata ad andarsene di casa e trovare la sua strada. Però è bello, eh!

Continua a leggere Oceania