Archivi tag: David Anders

iZombie – Stagione 2

La prima stagione di iZombie era un gioiellino sorprendente e convincente oltre ogni più rosea aspettativa. Ispirata al bel fumetto di Chris Roberson e Mike Allred, la serie curata da Rob Thomas e Diane Ruggiero lo adattava in maniera eccellente, perlomeno secondo quelli che dovrebbero essere sempre i termini in cui si giudica un’operazione di quel tipo. Prendeva lo spunto iniziale e qualche personaggio, coglieva lo spirito più essenziale dell’opera originale, nella sua natura assolutamente pop, spigliata, giovanile, buffa, autoironica, e procedeva poi col farsi gli affari suoi. Via le divagazioni ultraterrene di vario tipo, presenti al massimo come simpatici omaggi, spazio a un racconto tutto incentrato sulla rilettura assurda e dissacrante del mito degli zombi, con l’idea della protagonista che “assimila” i ricordi di chi mangia a fare da perfetto punto di partenza per una struttura procedurale azzeccata e sempre varia, con tredici episodi divertentissimi e una narrazione orizzontale comunque presente e solida. Insomma,  una gran bella prima annata, dalla qualità costante e convincente come capita di rado.

Continua a leggere iZombie – Stagione 2

Annunci

iZombie – Stagione 1

iZombie – Season 1 (USA, 2015)
creato da Rob Thomas, Diane Ruggiero-Wright
Rose McIver, Malcolm Goodwin, Rahul Kohli, Robert Buckley, David Anders

iZombie nasce nel 2010 come delirante tripudio fumettistico pop firmato da Chris Roberson e da quel geniaccio di Mike Allred. Racconta di una giovane trasformata in zombi, che per sopravvivere e sfuggire al rincretinimento da morto vivente ciondolante deve mangiare cervelli, seguendo una dieta che offre un simpatico effetto collaterale: l’assorbimento temporaneo di ricordi e coscienza dei proprietari dei cervelli in questione. La nostra amica Gwen, se si alimenta regolarmente, può passare per umana, quindi decide di trovare un impiego al cimitero, in modo da procurarsi facilmente i pasti quotidiani, e da lì hanno inizio svariate avventure che la vedono piombare sempre più in una sorta di frullatone delirante a base di romanticismo, morti che camminano, lupi mannari, fantasmi e qualsiasi altra cosa vi possa venire in mente, compresi portali dimensionali che si aprono su mondi dalle parti del lovecraftiano. È un bel fumetto, che non raggiunge le vette espressive del miglior Allred, ma è scritto bene e ha un taglio delizioso. Ve lo consiglio. Oggi, però, parliamo d’altro.

Continua a leggere iZombie – Stagione 1