Archivi tag: Brad Falchuk

American Horror Story: Hotel

Il problema principale di American Horror Story, per come la vedo io, è in una fra le sue caratteristiche migliori, vale a dire la natura da serie antologica. Il fatto di raccontare ogni anno storie diverse, mentre allo stesso tempo si gioca con i ritorni e la ciclicità, determina gran parte del suo fascino e del suo divertimento, ma va anche a sottolineare in maniera brutale quanto, mano a mano, la formula abbia iniziato a diventare stanca e, forse, eccessivamente riciclata nella sua struttura. Mi pare di capire che con l’ultima Roanoke si sia provato a cambiare un po’ le carte in tavola, ma io seguo la faccenda con estrema calma e quindi sto ancora a chiacchierare della stagione precedente. Una stagione che mi ha abbastanza divertito, che ha come al solito due o tre episodi fenomenali (su tutti, ancora una volta, spicca quello di Halloween) e in cui molti degli attori hanno dato spettacolo. Ma anche una stagione in cui, appunto, la formula ha ormai il sapore dello stantio, il tema di turno (il vampirismo) è trattato in maniera non poi così interessante e abbiamo perso Jessicona Lange in favore di una Lady Gaga che, boh, non è un disastro, ma il Golden Globe se non bestemmio guarda.

Continua a leggere American Horror Story: Hotel

Annunci

Scream Queens – Stagione 1

Scream Queens è un oggetto strano, una serie horror non horror, dall’umorismo tutto storto, un po’ cretino e demenziale, che si appoggia su omaggi, citazioni e prese per il culo, manda tutto per aria e non si ferma mai nella sua ricerca dell’assurdo e dell’esagerazione. Per certi versi, è semplicemente un tentativo di portare su un network non via cavo lo spirito, ma non gli eccessi, di American Horror Story, con cui condivide parte del cast creativo. Di fondo, l’approccio è in larga misura simile, con quel gran frullatone di stili, ispirazioni, suggestioni, nello sparare costantemente il tono anni luce sopra alle righe, per il modo in cui si gioca con colpi di scena che si inseguono a ripetizione, per la struttura parzialmente antologica (anche qui ogni anno vedremo un orrore diverso, ma qui i protagonisti sopravvissuti, e non solo gli attori, verranno conservati da una stagione all’altra) e anche per lo slancio d’amore nei confronti di attrici un po’ scomparse dalle scene, che nelle serie targate Murphy/Falchuk vengono valorizzate come ormai capita loro di rado.

Continua a leggere Scream Queens – Stagione 1

American Horror Story: Freak Show

Cose che mi sono piaciute di American Horror Story: Freak Show: il cast, come sempre ottimo, fra  vecchi e nuovi, dai protagonisti alle comparse, passando per le guest star; la sigla di testa riarrangiata in stile circense; i cattivi: Twisty è fantastico, inquietante e tristissimo, Dandy è una spremuta umana di tutto ciò che AHS è sempre stato, sparata a mille in ogni direzione, Stanley è, beh, Denis O’Hare; il senso di assurdo e freakaggine alzato a manetta fino allo sbracare; Jessica Lange che canta David Bowie con accento tedesco; più in generale, i numeri musicali anacronistici, una roba che a me diverte sempre; i momenti in cui il tono riesce a vacillare nella maniera giusta fra l’orrore, la comicità e il melodrammone spinto, che alla fin fine sono sempre le parti più riuscite di ‘sta serie.

Continua a leggere American Horror Story: Freak Show