Archivi categoria: San Diego Comic-Con 2013

Comi-cose nerd

Allora, è lunedì mattina, sono tornato ieri sera da un luogo bello ma che a tratti puzza di urina, in cui faceva un caldo pazzesco, il cui treno da/per l’aeroporto è un carro bestiame e il cui aeroporto non mi è mai piaciuto. Ed è caldo. E adesso metto in fila una selezione totalmente a caso di cose capitate nel weekend a San Diego. Tipo il poster qua sopra di una roba che mi attizza.

A ottobre si ricomincia con la dose settimanale di zombi. Da questo trailer traggo due cose: Misha la vedo male, Tyreese sommerso dai morti viventi sbrocca e li spacca tutti come nel fumetto. Vediamo. Michonne a cavallo, comunque. E Daryl che tira una centra a Rick, probabilmente per impedirgli di partire con un monologo. Ma tanto lo fa Hershel, il monologo. Poi, altre cose.

Un trailer di quelli “ti racconto tutto il film” per Kick-Ass 2. Se si è letto il fumetto non è un problema, perché alla fine non mostra sostanzialmente nulla che non si veda lì, ma insomma, lo dico. E che altro dico? Mboh, che mi attira, sono curioso, sembra avere un taglio più brutale e meno giocoso rispetto al primo film, cosa che forse lo avvicina maggiormente ai fumetti. O forse no. Vediamo. Agosto, comunque.

La versione sanguinaria del trailer che avevo messo qua dentro sabato. Mi ha fatto salire una voglia fortissima di Riddick, lo ammetto. Tocca aspettare settembre, però. A margine, Vin Diesel ha detto di stare rimettendo assieme il team di The Chronicles of Riddick: Escape From Butcher’s Bay per lavorare su un nuovo gioco assai MMO e pieno di mercenari.

Ci sono poi state ovviamente un sacco di robe Marvel-related, fra Sony, Fox e Marvel Studios, anche se come al solito gran parte del materiale mostrato non gode di diffusione ufficiale online. Non dubito siano apparsi e appariranno bootleg, ma non ho la forza fisica di andare a cercarne, tanto più che se anche li embeddo poi vengono tirati già. Se qualcuno ha cose da linkare, certamente non mi lamento. Comunque, pare che il cortometraggio dedicato all’agente Carter sia molto ganzo, che il pilota di Agents of S.H.I.E.L.D. abbia soddisfatto e che perfino quel che si è visto di The Amazing Spider-Man 2 non sia male. Ah, nelle interviste dicono che il super cattivo sarà Electro. Da quel che ho capito, Paul Giamatti farà un’apparizione e il Rhino vero e proprio si vedrà magari nel prossimo film. Poi, che altro, han mostrato brani dai nuovi film di Thor e Captain America e hanno annunciato che il titolo di quel film là del 2015 sarà Avengers: Age of Ultron. Nel film, che non sarà un adattamento dell’omonima saga fumettistica, non ci sarà Hank Pym – del resto il suo film arriva dopo – e quindi, presumibilmente, Ultron non sarà creato da lui… magari da Tony Stark? Il teaserino mostra il casco di Iron Man preso a cazzotti e trasformato nella capoccia di Ultron, quindi potrebbe essere. In compenso Whedon promette più Jeremy Renner.

Han fatto vedere anche roba brevissima da Guardians of the Galaxy, in cui riapparirà Thanos, che era stato mostrato alla fine di The Avengers e quindi uno poteva anche aspettarselo come cattivo del seguito. Ma invece Ultron, e quindi boh, magari Thanos spacca tutto nell’episodio numero tre. Chissà. Ah, è stata mostrata roba di X-Men: Giorni di un futuro passato e qua sopra c’è l’immagine con i vecchi imbruttiti e Bishop. Off topic: nuovo trailer per il secondo Hunger Games, ché alla fine col primo mi ero moderatamente non annoiato.

Leggo poi che il nuovo Robocop non sarebbe totalmente da buttare, e di sicuro l’idea di incentrare parte della storia sul rapporto con la moglie non mi dispiace. In fondo, del film originale, mi piaceva tantissimo soprattutto il lato deprimente di tutta la faccenda. Che altro? Zack Snyder si è presentato in fiera ed è stato annunciato che per il 2015 prepara un secondo film su Superman, impegnato a tirarsi le pizze con Batman. E per farlo ha fatto leggere a un suo amichetto una citazione da Il ritorno del cavaliere oscuro, puntualizzando però che non si tratterà di un adattamento diretto, ma che si ispirano a quel tono. Buttalo. Chiudo menzionando Duncan Jones, per il quale qui c’è molto amore, che ha mostrato degli studi per il film di Warcraft, del quale non potrebbe fregarmene di meno, se non fosse che ci sta lavorando Duncan Jones. Quello di Moon e Source Code. Lo specifico. Sai mai.

Leggo che il nuovo film di Wolverine non sarebbe male. Ammetto che non ci credevo. Vedremo. Grande comunque Hugh Jackman che gira in costume per la fiera e nessuno lo riconosce, anzi, uno gli dice pure che è troppo alto.

Un altro po’ di cose da San Diego

Allora, niente, va così. La prossima settimana mi piacerebbe ricominciare a scrivere cose un po’ più, boh, cose, anche se poi vai a sapere, considerando che arriveranno altre traduzioni da fare, altri lavori, altre pucchiacchere. Vedremo. Oggi, invece, ci accontentiamo di un altro post sulle robe che vedo spuntare da San Diego, consapevole del fatto che i botti grossi cominciano stasera, ma costretto eventualmente a commentarli lunedì, dato che nel tardo pomeriggio devo prendere un aereo che mi porterà lontano dall’internet fino a domenica sera. Cose che capitano. Ad ogni modo, c’è innanzitutto questo bel bannerone qua sotto per pubblicizzare la quarta stagione di The Walking Dead, in arrivo a ottobre.

Considerazioni:
– mi sembra ottimo per gli strilloni qua sul mio blog, l’ho ritagliato e messo da parte;
– non capisco perché non facciano queste immagini direttamente con le proporzioni giuste per le copertine di Facebook. Tanto servono a quello;
– Tyreese che spacca tutto, Michonne a cavallo, avanti così, cialtroniamo, mi piace.

http://widgets.ign.com/video/embed/content.html?url=http://www.ign.com/videos/2013/07/18/the-walking-dead-robert-kirkman-interview-comic-con-2013

Poi c’è quella roba là in cima. Si cominciano a vedere le sentinelle di X-Men: Giorni di un futuro passato e io comincio ad agitarmi, seppur in maniera molto moderata. Non sto a copincollare qua tutte le foto, c’è un altro bel manifesto di propaganda e poi ci sono immagini di una testa di sentinella esposta in quel di San Diego. Sta tutto a questo indirizzo qua. Il panel Fox è domani, vediamo.

Eppoi c’è la Harley di Captain America – Il soldato d’inverno. Cap s’è fatto la moto tamarra. Che bravo. OK, mi rendo conto, non è molto, anche se, oh, la roba delle sentinelle è proprio carina. Del resto son tutte cose dalla prima serata di fiera, i botti arrivano nel weekend. Vedremo. Toh, vi sbatto qua pure questa.

Off Topic: quanto è bella la nuova tendenza di mettere la scena post-titoli di coda all’inizio dei titoli di coda? L’ho visto accadere in Fast & Furious 6 e Pacific Rim e, caspita, è troppo più comodo. Fra l’altro quelli sono i due film di cui vorrei scrivere qua dentro ma boh, magari, appena riesco. Uffa.

Arriva Electro

Allora, stanno ovviamente succedendo già le prime cose dal Comic-Con, i vari stralci e sputazzi dalle diverse robe che saranno presentate fra oggi e domenica. Tipo il poster qua sopra di Godzilla, che mostra la deliziosa coda del lucertolone, e tipo le altre varie immagini che potete guardarvi a questo indirizzo qua.

Eppoi c’è il teaser qua sopra, che anticipa il primo sguardo all’Electro di The Amazing Spider-Man 2. Se devo essere onesto, non è che m’abbia proprio fatto salire ‘sta grande hype, fermo restando che rimango molto curioso di vedere cosa tirano fuori. Vediamo.

Questo è il post salvagente del giovedì mattina. In realtà m’è venuta voglia di scrivere di Fast & Furious 6, così, per recuperarlo, ma non so se ne avrò il tempo, purtroppo. Vediamo.

Cose a caso in attesa del San Diego

Allora, fra qualche giorno si tiene a San Diego l’annuale Comic-Con, una roba che un tempo era una fiera di fumetti e oggi non dico che i fumetti siano gli ultimi della fila, ma insomma, fra serie TV, film e financo videogiochi, poco ci manca. Ed è per altro una roba a cui mi piacerebbe tanto andare (sono stato al massimo alla Wonder Con di San Francisco), anche se quando penso alle file nintendiane per accedere ai panel mi passa istantaneamente la voglia. Comunque, ogni anno è un tripudio di chiacchiere, teaserame, notizie, sventolare roba in faccia ai fan, trailer e spezzoni da film futuri che a volte appaiono poi ufficialmente sull’internet e altre volte ci appaiono di sbieco, un po’ come capita. Cose del genere. Ebbene, ieri, passeggiando scazzato fra siti e sitarelli in quel tentativo infelice di riprendere il ritmo da lavoratore indefesso che mi è congeniale, sono inciampato su svariate cose. Per esempio l’immagine là sopra, che sarebbe il poster del Godzilla di Gareth Edwards (quello di Monsters), e il video qua sotto, in cui il regista fa capire che il suo film dovrebbe fare un’apparizione corposa in quel di San Diego.

Bonus:

Chiaramente non si può che parlare anche di mutanti Marvel. Mezzo cast sarà in fiera per altri film e/o telefilm, quindi è un attimo radunare gli altri e far vedere e/o annunciare qualcosa. O magari no. Comunque, Bryan Singer ha postato su Twitter la foto che segue, per confermare che nel cast da centododicimila persone di X-Men: Giorni di un futuro passato ci sarà anche Lucas Till, nei panni di Havok come in X-Men: L’inizio. Inoltre, non ho capito se l’han confermato, ma pare proprio che nel film tornerà il personaggio di William Stryker, interpretato da Josh Helman, che faceva l’impiegato del negozio in cui lavora la biondina in Jack Reacher, quindi direi che ha la giusta faccia insopportabile richiesta dal ruolo (interpretato da Brian Cox in X-Men 2 e Danny Huston in X-Men le origini: Wolverine.

Ma la vera chiacchiera mutante del momento è quella su X-Force. A quanto pare Jeff Wadlow, regista dell’imminente Kick-Ass 2, sta scrivendo la sceneggiatura (e si candida fortissimamente alla regia) di un film dedicato al gruppo di mutanti cattivi e bavosi Marvel. Gruppo che, per altro, ha visto diverse formazioni negli anni, quindi resta tutto da vedere chi ci infileranno. Giorni di un futuro passato ha nel cast Warpath, che quindi potrebbe fare da ponte, ma parla anche di viaggi nel tempo, e potrebbe perciò introdurre tutta la faccenda Cable. Il tutto senza contare che nelle varie formazioni di X-Force c’è passato pure Wolverine, cosa che potrebbe permettere di mantenere viva la tradizione secondo cui Hugh Jackman appare in ogni singolo film dedicato ai mutanti Marvel. Boh, vedremo. Ah, giusto, nelle formazioni varie s’è visto anche Deadpool, e si torna quindi a chiacchierare pure di una sua possibile presenza, con tanto di Ryan Reynolds che afferma: “Non so di che stiate parlando, ma per me va bene”. Fra l’altro, secondo me, nei cinque minuti in cui gli han lasciato davvero fare Deadpool nel primo film su Wolverine, era ottimo.

E niente, chiudiamo con questo poster qua sopra, una simpatica creazione firmata Alex Ross per accompagnare la presenza della quarta stagione di The Walking Dead in fiera e con il trailer qua sotto, che non c’entra nulla con le nerdate da Comic-Con ma è il nuovo film di Steve McQueen e ha un cast che levati (Brad Pitt, Benedict Cumberbatch, Michael Fassbender, Paul Dano, Paul Giamatti, Chiwetel Ejiofor e lo Scoot McNairy del Monsters di cui sopra). 12 Years a Slave, 2014.

Ieri sono andato al cinema per Now You See Mee e, insomma, un po’ meh. Fra l’altro prima c’era un nuovo trailer di Wolverine – L’immortale e, insomma, un po’ meh. Nelle interviste cercano di venderlo come una roba introspettiva, un film noir deprimente, poi guardi il trailer e pare il seguito del primo film su Wolverine. Suppongo la verità stia nel mezzo. Comunque la scopriamo a breve.