Archivi categoria: GDC 2014

Lo spam della domenica mattina: I bei vecchi tempi

Questa settimana, su IGN, ho uscito tre anteprime dedicate a roba che ho visto e/o su cui ho messo le mani alla Gamescom: Project Totem, Seasons After Fall e Dragon Age: Inquisition. Su Outcast, invece, è toccata alla recensione che se l’è presa comoda di A Story About My Uncle, all’episodio di Librodrome dedicato al libro sulla gioventù di Shigeru Miyamoto, al racconto della conferenza dedicata a Lucasfilm Games della GDC di marzo e all’episodio di Old! sul settembre del 1974. E la chiudo qui, proprio telegrafico. Buona domenica.

Abbiamo anche registrato il nuovo Podcast del Tentacolo Viola, ma quello arriva martedì.

Lo spam della domenica mattina: Mugo-dance

Questa settimana su IGN ho prodotto un articolo dedicato alle novità in arrivo per Dofus, del quale vado orgoglioso perché sono stato all’evento qua a Parigi e sono riuscito a seguirlo in francese senza farmi tradurre al volo quasi nulla. E magari fraintendendo metà della roba. Eppoi l’altro ieri è toccata all’anteprima su Project Totem, sfizioso nuovo gioco dei danesi di Press Play che ho provato alla GDC assieme al resto del contingente abruzzese. Su Outcast, invece, giovedì abbiamo buttato fuori il Cinquepercinque dedicato alla realtà virtuale, che come al solito io ho solo curato nell’organizzazione, poi venerdì l’Outcast Reportage dedicato alla GDC 2014 (un mostro da quasi cinque ore!) e ieri l’Old! su aprile del 1984.

Fra un paio di giorni, invece, a meno di imprevisti, torna in onda il Tentacolo Viola.

Lo spam della domenica mattina: Si ricomincia

Questa settimana, su IGN, al di là di qualche traduzione, mi sono dedicato a smaltire un po’ di avanzi dalla GDC (e ce n’è ancora, hai voglia). Per la precisione, abbiamo pubblicato uno specialone su più pagine ricolmo di videoanteprime su vari giochi indie provati nel corso di un paio di eventi, l’anteprima di To Leave, il primo gioco PSN realizzato in Ecuador, e quella di Word Explorer, il primo gioco originale di Jon Hare da quasi vent’anni a questa parte. E alla fine è anche per questo che è bello andare alla GDC: vai a berti un caffè con un paio di ragazzi dell’Ecuador che ti mostrano entusiasti il loro gioco e incontri per la prima volta, così, un Jon Hare, come se niente fosse, nella lobby di un albergo. Su Outcast, invece, è tornato l’appuntamento fisso col Videopep in cui mostro la monnezza riportata a casa dalla fiera, ho scritto cose sul film di Need for Speed e ho ovviamente scritto l’Old! dedicato al marzo del 2004. Senza dimenticare il The Walking Podcast dedicato agli ultimi due episodi del telefilm, ci mancherebbe.

E domani si registra l’Outcast Reportage sulla GDC 2014!

Lo spam della domenica mattina: GDCiao

Allora, mentre questo post viene pubblicato, dovrei essere in volo sull’oceano. E alla fine, nel corso della settimana, non sono riuscito a pubblicare una sega qua sul blog, a parte il post su Philomena che ho scritto in aereo all’andata. Neanche ho visto l’episodio di The Walking Dead! Così, a occhio, mi sa che me lo sono guardato in aereo durante il ritorno. Forse. Comunque, facciamo l’elenco di quel che è spuntato invece su Outcast e IGN. Su Outcast, abbiamo il The Walking Podcast dedicato al nuovo episodio del videogioco Telltale, un Librodrome in cui si parla di musica, il nuovo Outcast Magazine e l’episodio di Old! dedicato al marzo del 1994. Su IGN è spuntato il Cartoline dal passato dedicato a Dr. Mario e per il resto è tutta GDC. Abbiamo un video sulla conferenza dedicata alla lavorazione di Little Inferno, la videoanteprima di Alone With You, la videoanteprima di This War of Mine, un video dedicato ai giochi Daedalic, la videoanteprima di #idarb, il racconto della presentazione di Project Morpheus, l’incontro con un visore per la realtà virtuale basato sulla tecnologia Android, l’anteprima di Evolve, le mie impressioni in video dopo la prova di Project Morpheus, quelle dopo la prova di Steam Controller, la videoanteprima di Monument Valley, la videoanteprima di Godfire: Rise of Prometheus e la videoanteprima del nuovo Gauntlet.

Bonus: può essere che spunti anche il video sulle avventure grafiche di Phoenix Online Studios. E magari anche lo speciale con le varie videoanteprime dei giochi indie provati allo showcase Microsoft. Ma non lo so, sono in viaggio, può essere, chi lo sa, vai a sapere.

Chiaramente, c’è molta altra roba di cui voglio scrivere e fra l’altro ci sono diversi altri video che abbiamo registrato ma non ancora pubblicato. Senza contare che arriverà l’Outcast Reportage. Insomma, un attimo di pazienza.

Giddiccì, trullallà

Mentre viene pubblicato questo post, a meno di imprevisti che sai mai, sto decollando in direzione San Francisco, dove mi incontrerò con il resto del contingente abruzzese, per andare a seguire la Game Developers Conference, con pure qualche puntata alla Game Connection. No, in realtà sto decollando in direzione Zurigo, dove piglierò l’aereo per San Francisco, ma insomma, dai, ci siamo capiti. Questo qua è per me sempre il momento migliore dell’anno lavorativo, l’apice del piacere, successivamente al quale non si può che scendere rovinosamente verso valle. Quindi, ficata, ecco. Di roba interessante, come al solito, ne è prevista una valanga (qua l’elenco delle conferenze) e, sempre come al solito, bisognerà fare scelte difficilissime per poi recuperare le cose ganze nel Vault. In più abbiamo anche qualche appuntamento sfizioso e ovviamente ci sono due o tre progetti da turisti per quello scampolo di giornate libere che avremo a disposizione. Insomma, il bel vivere, su. Chiaramente, come al solito, da un lato copriremo l’evento su IGN (finisce tutto in questa pagina qua) e poi con un Outcast Reportage, dall’altro c’è il forte rischio che questo comporti un mezzo arresto del blog nel corso della prossima settimana. In realtà, sempre come al solito, non è detto: magari riesco a portarmi avanti preparando qualche post e, se ce la faccio, vorrei comunque guardarmi il nuovo episodio di The Walking Dead per scriverne subito. Per quanto riguarda Agents of S.H.I.E.L.D., invece, niente da fare, dato che il prossimo episodio arriva il 25 marzo. Che carini, sanno che lo guardo con mia moglie e non hanno voluto crearmi problemi mentre sono in trasferta.

Mi raccomando, in mia assenza, fate i bravi. Vi controllo.