Archivi categoria: D.I.C.E. Europe 2014

Lo spam della domenica mattina: Nostalgia canaglia

Questa settimana ho scritto per IGN un’anteprima su Far Cry 4 provato e provato e riprovato nel corso di un evento qua a Parigi, ma soprattutto – lacrima – la recensione del remake di Gabriel Knight. Momento di pausa drammatica. Su Outcast, invece, si sono manifestati Videopep, The Walking Podcast, l’Outcast Reportage sul D.I.C.E. Europe 2014 e l’Old! sull’ottobre del 1994.

Sono stanco. Così, lo segnalo.

Lo spam della domenica mattina: Negan!

Questa settimana è uscita su IGN l’intervista a Jonathan Morin, direttore creativo di Watch Dogs, che è saltata fuori dal mio viaggio in trenino a Londra per seguire il D.I.C.E. Europe 2014. Mi sembra sia venuta bella, sta a questo indirizzo qua. Su Outcast, invece, abbiamo la recensione che se l’è presa comodissima di Gods Will Be Watching, il Videopep col ciarpame che mi sono portato a casa da Londra, il Librodrome sul libro del Commodore 64, il The Walking Podcast sugli ultimi due paperback a fumetti di The Walking Dead e l’Old! sull’ottobre del 1974. Ebbasta.

Forse nei prossimi giorni si registra il podcast su Londra. Forse.

Sul trenino per Londra

Come credo di avere già scritto da qualche parte, forse in uno degli ultimi post da weekend, questa settimana la trascorro per buona parte in viaggio fra tre paesi. Per esempio, a meno di imprevisti, questo post viene pubblicato automaticamente mentre io me ne sto spaparanzato sul trenino diretto a Londra. Vado infatti a spararmi la due giorni (anche se sarebbe più corretto parlare di un giorno e uno sputacchio) del D.I.C.E. Europe 2014. E se volete sapere di che si tratta, il sito ufficiale sta a questo indirizzo qua. Fra l’altro, mentre scrivevo questo post, m’è venuto in mente che due anni fa avevo scritto quattro post sul D.I.C.E. 2012, seguito tramite internet. Stanno a questo indirizzo qua, casomai interessassero. Comunque, rientro a Parigi domani sera, ma poi venerdì riparto per farmi un weekend lungo in Liguria causa doppio festeggiamento incrociato di entrami i compleanni di casa. Quindi, insomma, il succo è che probabilmente, da qui a perlomeno martedì prossimo, ci sarà moria di post sul blog. Anzi, in realtà già da ieri, ché ero stracarico di roba su cui portarmi avanti e non sono riuscito a scrivere un post. E temo andrà così per tutta la settimana. O forse no. Magari scrivo roba e la metto in programmazione automatica. Vai a sapere.

Poi, quando torno, se le conferenze del D.I.C.E. non han fatto cagare, si registra un podcast.