Archivi categoria: 2011

Le mie altre robe del 2011

Ovviamente, come mio solito, quando inizio a fare qualcosa mi faccio prendere la mano, perdo il controllo e scateno manie ossessivo-compulsive che si propagano a valanga. Ecco quindi anche i miei tutto il resto del 2011, sempre con le stelline, sempre ordinati un po’ come capita, sempre con i link ai posti in cui mi sono espresso al riguardo, sempre nei limiti di quel che mi ricordo.

I libri che ho letto o riletto nel 2011
The Book Of Basketball ***** (Ne ho scritto sul numero 2 di Players)
True Grit *****
Il piccolo principe ****
Born Standing Up ****
Can I Keep My Jersey? ****
La realtà in gioco *** (Ne ho scritto su Outcast)
Il club dei morti ***
Bossypants ***
Devil Red ***
Morti viventi a Dallas **
The Book Of Basketball è entrato nel gruppone dei miei libri preferiti evah e chiunque apprezzi la pallacanestro NBA deve leggerlo. Punto. E pure se non la si apprezza molto, è talmente divertente e appassionante che no davvero guarda. True Grit è un libro bellissimo anche se (aiuto!) non ho mai visto nessuno dei due film. Il piccolo principe è una delizia, Bornd Standing Up è l’interessante autobiografia di Steve Martin e Can I Keep My Jersey? è un gradevolissimo racconto della vita da giocatore marginale nella pallacanestro che conta. Il resto è roba di poco conto. Secondo le statistiche di Anobii ho letto una quantità di libri in media con i miei soliti standard ma per un totale di pagine inferiore al solito.

Le serie TV che ho guardato o riguardato nel 2011
Friday Night Lights – Stagione 5 *****
30 Rock – Stagione 1 *****
30 Rock – Stagione 3 *****
Mad Men – Stagione 1 *****
True Blood – Stagione 2 *****
The Walking Dead 02X07 *****
30 Rock – Stagione 2 ****
Misfits – Stagioni 1/2 ****
The Walking Dead – Stagione 1 ****
Nip/Tuck – Stagione 5 ****
The Good Wife – Stagione 1 ****
The Walking Dead 02X06 ****
The Walking Dead 02X02 ***
The Walking Dead 02X05 ***
The Walking Dead 02X04 ***
The Walking Dead 02X01 ***
The Walking Dead 02X03 ***
Nip/Tuck – Stagione 6 ***
How I Met Your Mother – Stagione 4 ***
The Walking Dead Webisodes *
La quinta stagione di Friday Night Lights è la degna chiusura per una fra le serie televisive più ganze di sempre. La seconda stagione di True Blood, oh, secondo me è meglio della prima. Misfits è uno spettacolo, così come 30 Rock. The Good Wife è molto meglio di come l’orrendo episodio pilota la faccia sembrare. Nip/Tuck non chiude nel migliore dei modi possibili ma un brivido me l’ha comunque regalato. Su The Walking Dead mi sembra ci si accanisca davvero troppo, anche se ha indubbiamente i suoi bravi difetti.

I cortometraggi del Fantasy Filmfest che non so in che categoria metterli e quindi li metto qui ma senza stelline.

I fumetti che ho letto o riletto nel 2011

American Vampire #1 ***** (Ne ho anche scritto sul numero 11 di Players e parlato nel Podcast del Tentacolo Viola)
Crossed #1 ***** (Ne ho anche parlato nel Podcast del Tentacolo Viola)
Y-The Last Man ***** (Ne ho scritto sul numero 1 di Players)
Cerebus #1/2 ***** (Ne ho scritto sul numero 2 di Players)
Ayako #1 *****
Eden ***** (Ne ho scritto sul numero 3 di Players)
Ex Machina ***** (Ne ho scritto sul numero 5 di Players)
Invincible #14: “The Viltrumite War” ***** 
The Walking Dead #13: “Too Far Gone” ***** 
American Vampire #2 **** (Ne ho anche scritto sul numero 11 di Players e parlato nel Podcast del Tentacolo Viola)
Crossed #2: “Family Values” **** (Ne ho anche scritto sul numero 11 di Players e parlato nel Podcast del Tentacolo Viola)
The Walking Dead #12: “Life Among Them” **** 
The Walking Dead #14: “No Way Out” **** 
Invincible #12: “Still Standing” **** 
Invincible #13: “Growing Pains” **** 
Locke & Key #2: “Head Games” ****
Locke & Key #3: “Crown of Shadows” **** 
Black Hole  ****
Fables #14: “Witches” **** 
Fables #15: “Rose Red” **** 
RASL #1: The Drift ****
Scott Pilgrim ****
All Rounder Meguru #1/3 ****
All Rounder Meguru #4/5 ****
Real #10 ****
Astro City #14/22 ****
Invincible Presents: Atom Eve & Rex Splode ****
The Astounding Wolf-Man #2 **** 
Echo #3/4 ****
Level Up ****
Homunculus #11/12 ****
Homunculus #13 ****
Billy Bat #1 ****
Cross Game #15 ****
Cronachette #1/3 ****
Magico Vento #112/130 ****
Una lieve imperfezione ****
Katsu #12/16 ****
Nemesis **** (Ne ho scritto sul numero 7 di Players)
Gli occhi e il buio ****
Vagabond #48/50 ****
Solanin #1 ****
Cinderella *** 
Ignition City #1 *** 
Un marzo da leoni #1/3 ***
Shanghai Devil #1/3 ***
Happy 1/6 ***
Happy 7/8 ***
Jack of Fables #7: “The New Adventures of Jack and Jack” *** 
Jack of Fables #8: “The Fulminate Blade” ***
Jack of Fables #9: “The End” *** 
The Boys #4: “We Gotta Go Now” ***
Blue Exorcist #1/2 *** 
Blue Exorcist #3/6 ***
L’immortale #26 ***
L’immortale #27 ****
iComics #3/4 ***
Worst #21/22 ***
Worst #23 ***
Raoiya #1 ***
Arcobaleno di spezie #1/9 ***
Arcobaleno di spezie #10/11 ***
Q and A #1/2 ***
Q and A #3/4 ***
Gantz #27 ***
Bodycount ***
Hotel ***
Spicy Pink ***
Bakuman 1/6 ***
Linea di sangue ***
Il grande sogno di Maya #45/46 ***
Il grande sogno di Maya #47 ***
Lilith #5/6 ***
Dragonero ***
Naruto #49/53 ***
Naruto #54/55 ***
Sighma *** 
Berserk #69/70 ***
Bushido #1 ***
Secret Invasion **
Birdy The Mighty #4/5 **
Black Joke #1/2 **
Cose a caso, ché è troppa roba. American Vampire è una nuova serie che ho molta voglia di continuare a leggere, anche se non mi ha messo addosso la fregola che a suo tempo mi misero addosso gli esordi di tante altre serie qua citate (Invincible, The Walking Dead, Y-The Last Man, Fables e via dicendo). Cerebus mi sono deciso a leggerlo solo oggi. Ed è del tutto casuale che sia accaduto in concomitanza con l’arrivo in Italia. E wow. Anzi, “minchia”. Le solite robe che vanno avanti da un po’ proseguono stabili sui loro standard. Billy Bat mi pare divertente. I romanzi a fumetti Bonelli, tolto Gli occhi e il buio che è un po’ meglio, mi sembrano tutti roba media senza infamia e senza lode. Shanghai Devil è piuttosto intrigante e poi ha un’ambientazione a cui difficilmente resisto. All Rounder Meguru è davvero figo.

E anche il 2011 è andato. Ma poi, alla fine, quella faccenda dell’apocalisse nel 2012 è vera? Giusto per sapere se vale la pena o meno di cominciare ad appuntarmi le cose per l’anno prossimo.

I miei videogiochi del 2011

E pure per i videogiochi, quest’anno facciamo l’elencone bovatiano con le stelline, e ovviamente tutti i link ai luoghi in cui ne ho scritto e magari addirittura parlato (podcast), ovviamente mettendo in conto che di qualcosa mi sarò sicuramente dimenticato. Il tutto, solo perché l’anno scorso qualcuno, commentando non so quale post, mi ha chiesto quanti videogiochi io giochi in un anno. Ecco, nel 2011, se non mi sono scordato qualcosa, sono stati ottantacinque. Esattamente come per i film, le stelline sono una divisione per “fasce” (orrendo/brutto/medio/bello/belloassai): non considero “belli uguali” tutti i giochi a cui metto cinque stelle e, sopratutto, l’elenco è ordinato abbastanza a caso e non sto qui a dire che Epic Astro Story è piùmmeglio di Portal 2. Ah, per “giocati”, sostanzialmente intendo “finiti”, o comunque giocati fino al punto di esserne soddisfatto. Ché Fallout 2 l’ho iniziato due anni fa.

Videogiochi usciti nel 2011 (e che ho giocato)
Gemini Rue [PC] ***** (Ne ho scritto su Videogame.it e ne ho parlato su Outcast)
Su questo ho detto “minchia” fortissimo. Sarà anche che dal giochino indie con la faccia retrò non te lo aspetti, però, oh, mamma mia. Quell’inizio là sotto la pioggia. E insomma, dai, il mio gioco dell’anno, anche se probabilmente conta tantissimo il fatto di essere il candidato che ho giocato più di recente.

Child of Eden [Xbox 360] ***** (Ne ho scritto su Videogame.it e ne ho parlato su Outcast)
Sconfiggere l’ultimo boss, sudato come un cammello, in piedi davanti alla TV, commosso quasi alle lacrime, col braccio dolorante, che ancora mi muovevo a ritmo come un pirla. Momenti forti.

Epic Astro Story [Galaxy S II] ***** (Ne ho scritto su Videogame.it e ne ho parlato su Outcast)
Portal 2 [Xbox 360] ***** (Ne ho parlato su Outcast)
Crysis 2 [PC] ***** (Ne ho parlato su Outcast)
Superbrothers: Sword & Sworcery EP [iPod Touch] ***** (Ne ho parlato su Outcast)
Pocket League Story [Galaxy S II] ***** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Gears of War 3 [Xbox 360] ***** (Ne ho scritto su Videogame.it e ne ho parlato su Outcast)
Resistance 3 [PS3] ***** (Ne ho scritto su Videogame.it e ne ho parlato su Outcast)
Blocks that Matter [Xbox 360] ***** (Ne ho scritto su The Games Machine #278 e mi sembra di averne parlato in un qualche episodio del Tentacolo Viola ma Davide non fa le scalette e vai a sapere)
Cut the Rope [Galaxy S II] ***** (Ne ho scritto su Videogame.it)
1000 Tiny Claws [PSP] ***** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Un po’ di roba che mi ha divertito tantissimo giocare senza darmi nulla d’altro, un po’ di roba che mi ha dato forti sensazioni “altre” lasciandomi piuttosto perplesso sul fronte del giocare, quasi niente che abbia saputo mescolare per davvero fino in fondo le due cose, se non per brevissimi tratti.

L.A. Noire [Xbox 360] **** (Ne ho parlato su Outcast)
Inside a Star Filled Sky [PC] ****
Mighty Switch Force [3DS] **** (Ne ho scritto su Videogame.it e ne ho parlato su Outcast)
Where Is My Heart? [PSP/PS3] **** (Ne ho parlato su Videogame.it)
PixelJunk SideScroller [PS3] **** (Ne ho scritto su Videogame.it e ne ho parlato su Outcast)
Dead Space 2 [Xbox 360] **** (Ne ho parlato su Outcast)
Aliens: Infestation [NDS] **** (Ne ho anche parlato su Outcast)
Hot Springs Story [Galaxy S II] **** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Grand Prix Story [Galaxy S II] **** (Ne ho scritto su Videogame.it)
World Cruise Story [Galaxy S II] **** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Gears of War 3 – RAAM’s Shadow [Xbox 360] **** (Ne ho scritto su Videogame.it e ne ho parlato su Outcast)
OneSingleLife [iPod Touch] ****
Dead Space [iPod Touch] **** (Ne ho parlato su Outcast)
Shantae: Risky’s Revenge [DSi] **** (Ne ho scritto su Videogame.it e mi sembra di averne parlato in un qualche episodio del Tentacolo Viola ma Davide non fa le scalette e vai a sapere)
Ghost Trick [NDS] **** (Ne ho parlato su Outcast)
The Book of Unwritten Tales [PC] **** (Ne ho anche parlato su Outcast)
NHL 12 [Xbox 360] **** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Rochard [PS3] **** (Ne ho scritto su Videogame.it e ne ho parlato su Outcast)
Mighty Milky Way [DSi] **** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Dead Space 2: Severed [Xbox 360] **** (Ne ho parlato su Outcast)
Burn It All [iPod Touch] **** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Madden NFL 12 [Xbox 360] **** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Flight Control [Galaxy S II] ****
Drop 7 [Galaxy S II] ****
Super Street Fighter IV 3D Edition [3DS] **** (Ne ho parlato su Outcast)
Dead Space: Extraction [PS3] **** (Ne ho scritto su Videogame.it e ne ho parlato su Outcast)
Samurai II [Samsung Galaxy S II] **** (Ne ho scritto su Videogame.it)
In mezzo a tutto questo gran mucchio, mi piace ricordare alcune cose. Certi momenti di L.A. Noire in cui davvero sembrava funzionare tutto e “minchia”. Peccato siano pochissimi. Il primo impatto con gli enigmi e la faccia di Where Is My Heart?. Il pazzesco livello conclusivo di PixelJunk SideScroller. La scena di Dead Space 2 con Isaac e Nicole che parlano seduti per terra e il finale di Dead Space 2: Severed. Il panico del giocare a OneSingleLife. Le animazioni e lo spirito assurdo di Ghost Trick. L’atmosfera azzeccatissima e certi fondali di The Book of Unwritten Tales. Il numero esagerato di volte che ho estratto Drop 7 mentre aspettavo di fare qualcosa da qualche parte.

Spent [PC] ***  (Ne ho scritto su The Games Machine #277)
Flick Kick Football [Galaxy S II] ***
Lume [PC] *** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Dizzy: Prince Of The Yolkfolk [Galaxy S II] *** (Ne ho scritto su Videogame.it e ne ho parlato nel Tentacolo Viola, in questo episodio)
Sissy’s Magical Ponycorn Adventure [PC] *** (Ne ho scritto su The Games Machine #280)
Sideway: New York [PS3] *** (Ne ho scritto su Videogame.it e ne ho parlato su Outcast)
Dead Rising 2: Off the Record [Xbox 360] *** (Ne ho scritto su Videogame.it e mi sembra di averne parlato in un qualche episodio del Tentacolo Viola ma Davide non fa le scalette e vai a sapere)
Outland [Xbox Live Arcade] *** (Ne ho parlato su Outcast)
Tiny Wings [iPod Touch] ***
Piltowings Resort [3DS] ***
The Silver Lining Ep.3: “My Only Love Sprung from My Only Hate” [PC] *** (Ne ho scritto su Videogame.it)
The Silver Lining Ep.4: “Tis in My Memory Locked, and You Yourself Shall Keep the Key of It” [PC] *** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Shadowgun [Galaxy S II] *** (Ne ho anche parlato su Outcast)
Tiki Lavalanche [iPod Touch] ***
Arctic Escape [iPod Touch] *** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Chi vuol essere milionario? Le edizioni speciali [PS3] *** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Super Monkey Ball 3D [3DS] *** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Palta, a valanga. Quasi tutta giocata per lavoro, anche se in alcuni casi con gran piacere. Mi piacerebbe assai veder proseguire Lume, che davvero ha un’atmosfera azzeccatissima, mi ha fatto piacere rimetter mano a Dizzy, anche se in realtà ai bei tempi non è che me ne fossi mai innamorato, mi ha dato un bel sorriso Ponycorn bla bla bla e mi ha abbastanza deluso Sideway. Guilty pleasure dell’anno decisamente Dead Rising 2: Off the Record. Droga dell’anno Flick Kick Football durante il viaggio all’E3. Delusione dell’anno Outland: con quel sistema di controllo lì, quell’impianto grafico lì, quelle idee lì (e anche quel modo in cui ne hanno parlato lì) mi sarebbe dovuto piacere da matti e invece è impressionante quanto l’ho trovato moscio e mal riuscito dove più contava.

Jurassic Park – The Game [PC] ** (Ne ho anche parlato nel Podcast del Tentacolo Viola e su Outcast)
Blood & Glory [Galaxy S II] ** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Back To The Future – Episode 1: It’s About Time [PC] * (Mi sembra di averne anche parlato in un qualche episodio del Tentacolo Viola ma Davide non fa le scalette e vai a sapere)
Solo a leggere i tre titoli in fila qui mi scatta il travaso di bile. Lasciamo stare.

Altri videogiochi che ho giocato o rigiocato nel 2011
Fallout 2 [PC] ***** (Ne ho parlato su Outcast)
The Last Express [PC] ***** (Ne ho parlato su Outcast)
Due capolavori pazzeschi e che bisogna aver giocato. Mi piacerebbe trovare la voglia di scriverne, ma intanto quel che avevo da dire l’ho detto in Outcast.

Red Dead Redemption [Xbox 360] **** (Ne ho parlato su Outcast)
In poche parole: un mondo fantastico, un’ambientazione che da sola vale il prezzo del biglietto, un vagare in posti meravigliosi con un fascino assurdo (e certo aiuta il fatto che ci ero più o meno appena stato in vacanza), un giocare per lo più mediocre, una narrazione sopravvalutata con tanti punti bassi ma anche tanti aspetti notevoli, una parte finale da dieci e lode (e che, sì, effettivamente, aveva ragione non so chi lo diceva, ricorda un sacco Heavy Rain, poi vai a sapere se volutamente o meno). Se ne parla – credo – nel prossimo Outcast, visto che non ne abbiamo mai parlato e l’ho giocato di recente.

Pac-Man Championship Edition DX [Xbox 360] **** (Ne ho parlato su Outcast e pure qui)
Bioshock 2: Minerva’s Den [Xbox 360] **** (Ne ho parlato su Outcast)
Metal Gear Solid: Peace Walker [PSP] **** (Ne ho parlato su Outcast)
Alt-Play: Jason Rohrer Anthology [DSi] **** (Ne ho scritto su Videogame.it e ne ho parlato su Outcast)
Rise of the Dragon [PC] **** (Ne ho anche parlato su Outcast)
Ivy the Kiwi? [NDS] **** (Ne ho parlato su Outcast)
Heart of China [PC] **** (Ne ho anche parlato su Outcast)
Gargoyle’s Quest [3DS] **** (Ne ho anche parlato su Retrocast)
Donkey Kong [3DS] **** (Ne ho scritto su Videogame.it)
A House in California [PC] ****  (Ne ho scritto su The Games Machine #274)
Boh [PC] ****  (Ne ho scritto su The Games Machine #273)
Costume Quest [Xbox 360] **** (Ne ho parlato su Outcast)
Costume Quest: Grubbins On Ice [Xbox 360] **** (Ne ho parlato su Outcast)
Borderlands [Xbox 360] ****
Bit.Trip Fate [Wii] **** (Ne ho scritto su Videogame.it e sul numero 4 di Players)
Topolino e le sue avventure [PS3] **** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Game Dev Story [Galaxy S II] **** (Ne ho parlato su Outcast)
Rise of the Dragon e Heart of China avventure con pregi e difetti, ma che rigiocate oggi dimostrano di aver saputo anticipare diverse cose.  Peace Walker è un Metal Gear davvero sfizioso, Gargoyle’s Quest e Donkey Kong sono pezzi d’antiquariato invecchiati non benissimo ma che ancora hanno pregi non da poco, Bit.Trip Fate è la degna chiusura di una gran serie e il resto è tutta roba molto valida e che merita di essere giocata.  Menzione d’onore per Minerva’s DenBioshock 2, col senno di poi, mi ha lasciato dentro un ricordo decisamente superiore all’impressione che avevo subito dopo averlo completato. E questo DLC chiude in qualche modo una sorta di ideale trilogia iniziata col primo Bioshock. Davvero gradevole.

Shadow Complex [Xbox 360] ***
Tiki Totems [iPod Touch] ***
Doodle Jump [Galaxy S II] ***
The Fight: Lights Out [PS3] ***
Zenonia [DSi] ***
Tom Clancy’s Ghost Recon [Wii] *** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Queste in realtà sono sufficienze più politiche che altro. Non è roba brutta, assolutamente, ma è tutta roba che mi dice molto poco. Poi, se proprio devo dirla tutta, Shadow Complex mi ha messo addosso una noia rara. Ma che ci posso fare, sarò veramente io che non l’ho capito.

I giochi del 2011 che voglio assolutamente recuperare e che non so quanta probabilità abbiano di essere recuperati: NBA 2K12, Batman: Arkham City, Deus Ex: Human Revolution, The Witcher 2, Super Mario 3D Land, Pullblox, From Dust, Gray Matter. Poi ci sarebbe pure Uncharted 3, ma quello non vale perché devo ancora giocare i primi due. E ci sarebbe pure Shogun 2: Total War, ché per qualche motivo in ‘sti giorni mi è scoppiata una mezza voglia insensata di metterci mano.

I miei film del 2011

Come ormai tradizione, ecco qui l’elencone a utilizzo Bovati con tutti i film che ho visto nel 2011, o perlomeno tutti quelli che mi sono ricordato di infilare qua dentro, belli ordinati per voto (stelline, anzi asterischini, da 1 a 5) e pure divisi fra quelli usciti nel 2011 in Italia (almeno credo) e quelli che in Italia sono usciti prima del 2011, usciranno dopo il 2011 o magari non usciranno mai. Ah, quando più film hanno lo stesso voto, sono ordinati fra loro abbastanza a caso. A volte per preferenza (tipo, che ne so, perché 13 assassini mi è in effetti piaciuto più di The Fighter), ma in linea di massima a caso completo. Quelli di cui ho scritto hanno pure il loro bel link, gli altri no.

Film usciti in Italia nel 2011 (e che ho visto)
Drive *****  (Ne ho scritto anche qui e su Videogame.it)
Trust *****
Il cigno nero *****
13 Assassini (Ne ho scritto anche sul numero 6 di Players) *****
Le avventure di Tintin: il segreto dell’unicorno *****
The Fighter *****
Non lasciarmi *****
Questi sette qua sopra sono i sette che quando sono scattati i titoli di coda ho pensato “minchia”. Drive e Trust vincono perché “minchia” me l’hanno fatto pensare anche durante il film, il primo in almeno tre o quattro momenti, il secondo in una scena particolare, quella attorno a cui ruota tutto. Il cigno nero mi ha ammorbato violentemente dall’inizio alla fine, senza mollarmi un attimo. 13 assassini mi ha ipnotizzato per metà film e fatto saltare come uno scemo sulla sedia per l’altra metà, mentre Tintn mi ha fatto saltare come uno scemo ininterrottamente, per tutta la durata. The Fighter mi ha sedotto subito con le facce dei due protagonisti, che mi hanno tenuto incollato tutto il tempo (e quando non mi incollavano loro due c’erano le donne), mentre Non lasciarmi mi ha messo addosso una voglia di corda saponata che levati.

Source Code ****
Super 8 ****
Carnage ****
Monsters ****
Kick-Ass ****
Super ****
X-Men: L’inizio ****
127 ore ****
Il buono, il matto, il cattivo **** (Ne ho anche parlato nel Podcast del Tentacolo Viola)
Contagion ****
Il discorso del re ****
Four Lions ****
Un gelido inverno ****
Another Year **** (Ne ho scritto anche sul numero 1 di Players)
Il ragazzo con la bicicletta ****
Tutta roba che mi ha divertito, affascinato, sorpreso, stupito, coinvolto un sacchissimo ma aveva sempre quel qualcosa che poi dici “eh, sì, però, ecco, uffa”. Mi piace qui ricordare la voglia del figlio di David che comunque ci prova a fare un certo tipo di cose, la prima metà di J.J. che davvero è solo magia, i quattro chiusi nel salotto che davvero attori pazzeschi, Whitney Able che me ne innamoro pure io, Chloe Moretz che fa le piroette, la chiave inglese in faccia se salti la fila, Kevin Bacon che ammazza tutti nella base segreta, il nervo tagliato che fa zzziiinnn, l’assalto al treno, la trota lessa che muore male.

Easy Girl ***
One Day ***
Captain America: Il primo vendicatore ***
Cowboys & Aliens ***
I tre moschettieri *** (Ne ho scritto anche su Videogame.it)
Ballata dell’odio e dell’amore *** (Ne ho scritto anche sul numero 2 di Players)
Crazy, Stupid, Love ***
Paul ***
Hereafter ***
Tamara Drewe ***
London Boulevard ***
The Next Three Days *** (Ne ho scritto sul numero 3 di Players)
Midnight in Paris ***  (Ne ho scritto anche sul numero 10 di Players)
L’alba del pianeta delle scimmie ***
Priest *** (Ne ho anche parlato nel Podcast del Tentacolo Viola)
Lanterna Verde ***
Thor ***
Che bella giornata ***
Bovati direbbe che è palta, io dico che alla fine è tutta questione di gusti, ma questi bene o male qualcosa di buono ce l’hanno. In ogni caso no, non è casuale se il cretino con l’anello verde l’ho messo sopra al cretino col martello e se il cretino italiano l’ho messo sotto a tutti gli altri.

Hanna **
Stake Land *
Sucker Punch * (Ne ho anche parlato nel Podcast del Tentacolo Viola)
I segreti della mente *
L’angolo del fastidio, quello vero. Mi spiace solo che abbiano distribuito in Italia I segreti della mente, perché mi piaceva l’idea di Sucker Punch ultimissimo. Ma, oh, cose che capitano.

Altri film che ho visto o rivisto nel 2011
Perfect Sense *****  (Ne ho scritto anche sul numero 10 di Players)
The Social Network *****
Perfect Sense ancora non ho capito se e quando uscirà in Italia, The Social Network è capitato che l’ho visto in ritardo. Tutti e due, comunque, per motivi completamente diversi, mi hanno rapito come pochissime cose viste quest’anno. E alla fine ho detto “minchia”.

Attack the Block *****
Pure questo chissà se e quando esce. Che poi è necessariamente un film da guardare in lingua originale e al cinema, circondati da gente che si gasa, si alcolizza e si esalta. Insomma, meglio che non esca.

Gli incredibili *****
Commando *****
I grandi classici del cinema d’animazione.

Mission: Impossible – Protocollo fantasma ****
Eh, oh, che ci posso fare, l’ho visto nel 2011. Figatissima, comunque.

Una pazza giornata di vacanza ****
La storia fantastica ****
E mi sento di nuovo bambino.

Man on a Mission **** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Jurassic Park ****
Il mondo perduto ****
Master and Commander ****
Observe and Report ****
Buried ****
Red State ****
Stanno tutti bene (2009) ****
La principessa e il ranocchio ****
The Messenger ****
A Horrible Way to Die ****
X-Men 2 ****
Scream 2 ****
Scream ****
Grease ****
Polisse **** (Ne ho scritto anche sul numero 7 di Players)
I mercenari ****
Roba vecchia, roba nuova, roba strana, tutta roba che si merita di essere vista.

The Innkeepers ***
Snowtown ***
Crank ***
Vero come la finzione ***
The Divide ***

Resident Evil *** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Resident Evil: Afterlife *** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Killer Elite ***
Death Race *** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Bunraku ***
Alien vs. Predator *** (Ne ho scritto su Videogame.it)
In Her Skin / I Am You ***
The Revenant ***
Deadheads ***
La città verrà distrutta all’alba ***
Scream 4 ***
Scream 3 ***
Cat Run ***
Piovono polpette ***
Tokyo Godfathers ***
Triangle ***
Predators ***
Iron Man ***
Iron Man 2 ***
Splice ***
Il regno del fuoco ***
Tron *** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Drag Me To Hell ***
E ora dove andiamo? ***
Hesher ***
Codice Genesi ***
Punto di non ritorno *** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Benvenuti a Zombieland ***
From Paris With Love ***
Sulla strada di casa ***
The Nines ***
Poliziotti fuori ***
Shopping *** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Tron Legacy ***
X-Men 3 ***
Mortal Kombat *** (Ne ho scritto su Videogame.it)
American Life ***
Incontrerai l’uomo dei tuoi sogni ***
Ma che bel minestrone di godibili puttanate, film magari anche molto buoni ma che per qualche motivo mi stanno sulle palle e film magari anche bruttarelli ma che per qualche motivo han finito per piacermi. E comunque no, Zombieland non mi è piaciuto tantissimo. Sorry.

Halloween II **
In Time **
Forse le due delusioni più grosse dell’anno, almeno per quel che mi riguarda. Certo, uno è in realtà uscito nel 2009 e l’altro arriva in Italia nel 2012, ma non sottilizziamo. In realtà, va detto, è molto più grossa la delusione per In Time. Perché insomma, Halloween II è un film completamente sballato per eccesso d’ambizione, e magari uno apprezza lo sforzo. Ma In Time è una roba impresentabile punto e basta, in cui non si salva nulla oltre l’idea di partenza, Olivia Wilde in formato MILF e Amanda Seyfreid in formato super vacca. Che per carità, son comunque tre ottime cose, ma il resto è davvero insostenibile.

The Sight ** (Ne ho scritto su Videogame.it)
Terminator Salvation **
Prince of Persia: Le sabbie del tempo **
Non avere paura del buio **
The Island **
Cacca temevo, cacca ho trovato.

A Lonely Place to Die *

Max Payne * (Ne ho scritto su Videogame.it)
Soldier * (Ne ho scritto su Videogame.it)
Il cacciatore di ex *
Code Blue *
Il primo magari sono io che non l’ho capito, può essere, ma gli ultimi quattro sono un fantastico campionario di tipologie mostruosamente diverse fra loro di film mostruosamente sbagliati.

Centoventidue film totali. Circa un film ogni tre giorni. Cosa dice, questo, di me?