Il 2018 (e pure un po’ di 2017) a fumetti di giopep, più o meno

Fino a un anno (abbondante) fa, elencavo qua dentro tutti i fumetti che leggevo, scrivendo quasi sempre anche due o tre righe al riguardo. Poi, a un certo punto, mi sono reso conto che era passato un po’ troppo tempo dall’ultima volta, l’elenco s’era fatto smodato, non ricordavo molto di quel che ne faceva parte e, insomma, ho lasciato perdere. Solo che poi diverse persone (nel senso di tre o quattro, eh) mi han chiesto di riprendere a scrivere quelle due o tre righe sui fumetti che leggo e, quindi, eccomi qui. Ovviamente, essendo io uno psicopatico ossessivo compulsivo, riprendo da dove mi ero fermato, ma perlomeno facendo una selezione smodata. Di seguito, vi piazzo due righe sulle  due o tre cose più interessanti (non guardo nemmeno quelle a cui ho dato meno di quattro asterischini negli elenconi di fine anno) o che mi ricordo e su cui ho qualcosa da dire (quindi non è che scriva di tutte quelle a cui ne ho dati quattro o cinque, anzi) fra il macello di roba che ho letto nel 2018 (e pure un po’ nel 2017). Ah, contiene roba letta in francese che temo non sia mai uscita in Italia. Ma posso sbagliarmi.

DC: The New Frontier *****
Ebbene sì, non l’avevo mai letto, ho beccato una bella edizione relativamente recente e me lo sono finalmente sparato. È una specie di grande saga dell’universo fumettistico DC, riletto in totale autonomia da un Darwyn Cooke in stato di grazia, che mette assieme un racconto denso, epico, emozionante, ricco di riferimenti e ovviamente strapieno di omaggi per chi sa coglierli ma credo assolutamente leggibile per chiunque. Dal punto di vista visivo, è una roba fuori dal mondo, ma ha proprio in generale una carica, una forza e una freschezza che fanno spavento, soprattutto considerando che si porta ormai quindici anni sulle spalle e potrebbe essere stato scritto e disegnato l’altro ieri.

Erased *****
Ci ho messo mano dopo aver chiesto in fumetteria “Hai un manga da consigliarmi?”, m’è garbato, me lo sono sparato in botta verso fine anno e – attenzione – non mi ricordo nulla. Cioè, ricordo che mi è piaciuto molto e che ha un’atmosfera un po’ cupa ma davvero, non ricordo nulla. Aspetta, sforzandomi un attimo… è una roba di serial killer e viaggi nel tempo, giusto? Sì, giusto. Molto bello. Credo.

La cantine de minuit *****
Un manga delizioso su un locale aperto solo di notte che racconta la sua clientela attraverso aneddoti ed episodi sparsi. Fa ridere, fa commuovere, fa venire fame.

 

Panama Al Brown *****
La storia più o meno vera del pugile vissuto a inizio secolo scorso, raccontata attraverso l’opera di un giornalista fittizio, che mescola mito, realtà, fantasia, indagine romanzata. Bellissimo.

Le sentier des reines ****
Ecco, ci risiamo, il rincoglionimento senile galoppa. C’è della gente in montagna, è molto bello, non ricordo nulla. Abbiate pietà.

5 pensieri riguardo “Il 2018 (e pure un po’ di 2017) a fumetti di giopep, più o meno”

  1. Conosci questo manga? E bestiale. Se hai lo lo stomaco forte te lo consiglio.

    https://www.google.it/search?q=wolf+guy+haguro&hl=it&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwiYl6jfvrHgAhXi0eAKHc6cCssQ_AUIDigB&biw=1920&bih=938

    https://www.google.it/search?hl=it&biw=1920&bih=938&tbm=isch&sa=1&ei=2ERgXIruDLqGjLsPt96UwA4&q=wolf+guy+rape&oq=wolf+guy+rape&gs_l=img.3…2966.4895..5107…0.0..0.257.1083.0j2j3……0….1..gws-wiz-img…….0j0i30j0i19j0i8i30i19.yQALW66ylNg

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.