Pifffarbacco!

L’altra settimana si è di nuovo manifestato quel momento dell’anno, quello in cui escono il programma e il trailer del Paris International Fantastic Film Festival, io mi gaso come un bambino e poi mi rendo conto che sono padre e non avrò modo di seguirlo come facevo un tempo. Nel 2013 e nel 2014 fu visione a tappeto come ai bei tempi, con tanto di maratone notturne nel weekend e ritorno a casa alle sei del mattino. Nel 2015, con la bimba di due mesi, fu esame di coscienza e lasciai perdere. Nel 2016, un ritorno tutto sommato dignitoso ma l’anno scorso, fresco di trasloco, riuscii ad andare a vedere solo due film. Come andrà, quest’anno? Vai a sapere. Però il trailer è sempre di una bellezza lancinante e quel momento, prima di ogni film, in cui si spengono le luci in sala e te lo sparano davanti mi fa sempre gasare a dismisura, anche se poi magari il film farà cagare. Va che roba.

A questo indirizzo qui ci sono i trailer vecchi. Devo dire che, forse per questioni di imprinting, i miei preferiti rimangono 2013 e 2014.

Ad ogni modo, al di là del mio struggermi per problemi da privilegiato del mondo moderno, mi sono reso conto che fra qualche giorno inizia l’edizione 2018 ed è un anno che mi dico “Devo scrivere due righe sui due film che ho visto l’anno scorso”. Ci tengo, è una tradizione. Qua sul blog ci sono le mie sbrodolate su tutte le rassegne che ho seguito e a un certo punto sono passato dai mega post riassuntivi ai singoli post per ogni film visto, che a volte non erano esattamente pochi. È quindi un po’ paradossale che non abbia scritto la volta in cui i film sono stati solo due ma, oh, capita, la vita è piena di sorprese. Però sono qui, carico di rinnovata forza, e oggi vi spiego brevemente perché secondo me possa valere la pena di recuperare due film che all’epoca avevamo visto in pochi, di cui ormai hanno scritto in diversi ma che comunque non sono stati ancora esattamente distribuiti in grande stile in tutto il mondo. Anche se immagino che se chiedete a vostro cugino possa procurarveli. mentre scrivevo del primo film, mi sono reso conto che ne stava venendo fuori un post intero, quindi facciamo che separo tutto a puntate e il post sul primo film lo pubblico lunedì. Così, perché mi piace la tradizione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.