La robbaccia del sabato mattina: Cose a caso da casa

Mentre ero in Liguria che agitavo il telefono in giro fra i campi nella speranza di trovare una connessione funzionante tramite cui consegnare quel paio di lavori che ho fatto tra una lettura e l’altra, m’è apparso davanti quanto segue.

 

E bam, niente, non so che sia, ma quell’ultima inquadratura m’ha fatto tornare l’arrapamento nei confronti di Star Wars: Il risveglio della forza. E che ci posso fare, capita. Vedremo come sarà il vero trailer, dai.

La quinta onda, adattamento di quello che credo sia l’unico libro del filone young adult che ho letto. Non era malaccio, anche se insomma, siamo sempre lì. Nel film c’è la nostra amica Chloe, che prova anche lei la via dei soldi facili dopo che le è andata male con il film dei supereroi sboccati e relativo seguito, e c’è pure la nostra amica Maika Monroe. Il regista è quello che ha esordito nove anni fa con La scomparsa di Alice Creed e poi non ha più fatto niente. Boh, il trailer non mi dice nulla, ma vai a sapere, magari sarà la seconda serie di film young adult che guarderò. In fondo quella con Jennifer sta per finire.

Questo è Macbeth. È bellissimo. L’ho detto qua. Sospiro.

Concussion, il film su questa cosa di cui si sono accorti ultimamente gli americani, il fatto che se basi uno sport sulle craniate fortissime poi la gente si fa male. Più che altro direi che è un nuovo tentativo di Oscar per Will Smith, tutto impegnato col suo accento nigeriano e i suoi occhi drammatici.

Meno due mesi. Glom.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.