La robbaccia del sabato mattina: Dottor Thackery

Che tempo fa dalle vostre parti? Qua c’è bel tempo, però fa fresco, dormo con la copertina. È fantastico. Ma poi perché faccio domande, che tanto non mi risponde nessuno? Ho appena fatto un’altra domanda. Mh.

Così, all’improvviso, senza che me l’aspettasi, un trailer per la seconda stagione di The Knick. E sono già tutto un fremito. Dal trailer si intuisce che gironzoleremo anche a San Francisco. Oddio, c’ho già l’ansia. Non vedo l’ora. Ah, l’ho detto che The Knick è una fra le due o tre cose più belle che ho visto l’anno scorso? Sì, l’ho detto a questo indirizzo qua.

Beasts of No Nation, con Idris Elba che fa il capo guerrigliero cazzutissimo e crudele, diretto da Cary Fukunaga, del quale ho immagino stima minore rispetto a quella che gli riservano i fan della prima stagione di True Detective ma che comunque, ehi, le sue belle immagini le sa mettere assieme. Ah, prodotto da Netflix, ma avrà anche una distribuzione limitata nelle sale americane.

Room, con Brie Larson che fa la mamma chiusa in una casa senza uscita assieme alla prole. Non sono sicuro di aver capito, ma Brie Larson, di base, è una coppia di parole che mi convincono. Il regista è quello di Frank e non sono sicuro che questo debba servire a invogliarmi.

Spotlight, che dalle nostre parti si intitolerà Il caso Spotlight e che sembra poter essere uno di quei bei film sul giornalismo investigativo come una volta, uno di quelli che accogliamo sempre dicendo “Ah, non se ne fanno più, di film così, quelli come una volta!” Il cast è bello pieno e promettente, il regista è Tom McCarthy, del quale ho apprezzato molto Mosse Vincenti, ma che con The Cobbler (che non ho visto) sembra aver fallito miseramente quando ha provato a unirsi al club di quelli in grado di tirar fuori film decenti da Adam Sandler. Il trailer mi ispira, ma mi sembra anche sforzarsi un po’ troppo. Chissà.

The Night Before, il nuovo film del Jonathan Levine di All the Boys Love Mandy Lane, Warm Bodies e 50/50. Vale a dire uno che in genere mi piace fra l’abbastanza e il moltissimo. Qua pare gettarsi nella commedia becera tipica di Seth Rogen, riunendolo con Joseph Gordon-Levitt e aggiungendo Anthonie Mackie. In più c’è Lizzy Caplan, altra coppia di parole che levati. Voglio crederci. Fun fact: il titolo francese sembra essere X-Mas.

Ho iniziato a guardare Les Revenants e sembra davvero sfizioso. Così, lo segnalo. La sesta stagione di The Good Wife, pure, non è male, anche se c’è il prevedibile calo.

Annunci

2 pensieri su “La robbaccia del sabato mattina: Dottor Thackery”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...