Agents of S.H.I.E.L.D. 02X21/22: "S.O.S."

Agents of S.H.I.E.L.D. 02X21/22: “S.O.S.” (USA, 2015)
creato da Joss Whedon, Jed Whedon, Maurissa Tancharoen
puntate dirette da Vincent Misiano e Billy Gierhart
con Clark Gregg, Ming-Na Wen, Chloe Bennet, Iain De Caestecker, Elizabeth Henstridge, Kyle MacLachlan, Dichen Lachman

Mamma mia, che finale di stagione col botto! Due puntate appiccicate in fila una dietro l’altra che chiudono alla grande più o meno tutti i discorsi aperti, aprono strade interessanti per una terza annata che ancora una volta potrebbe cambiare le carte in tavola, ci fanno salutare definitivamente una manciata di personaggi e, soprattutto, sono banalmente molto belle, coinvolgenti, divertenti, cariche d’azione e perfino emotivamente forti in almeno un paio di passaggi. Un’ora e mezza di azione, ribaltoni, dialoghi spettacolari, scazzottate costruite in maniera forte e ingegnosa, effetti speciali di buon livello, uscite di scena gestite a meraviglia, improvvisi momenti strappalacrime, con in chiusura pure il cliffhanger che ti lascia lì di sasso e ti fa lanciare un paio d’imprecazioni al cielo per l’idea di dover attendere mesi. Bene, direi.

L’azione si è svolta sostanzialmente su tre/quattro fronti, con le faccende degli inumani partite a casa loro e poi spostatesi sull’offensiva, il confronto a casa S.H.I.E.L.D. e l’evoluzione del piano di Ward, ma tutto è stato orchestrato a meraviglia, con una gran cura nel portare avanti le cose in parallelo e far incrociare gli sviluppi. In ogni dove saltavano fuori combattimenti adorabili: quella May che gestisce Skye con una sola mano, la brutale rissa fra Ward e Bobbi, che sembrava quasi un voler seguire l’esempio di Daredevil nei limiti di quanto possibile in zona ABC, il notevole scontro fra Skye e la donna multipla, il circo in tre contro Gordon… tutto divertente, coinvolgente, curato e messo in scena anche con un’attenzione superiore al solito per gli effetti speciali. E poi gli sviluppi del racconto, le morti gestite decisamente bene, la capacità di farti tutto sommato davvero temere per questo o quel personaggio, figlia tanto dell’ottimo modo in cui sono stati sviluppati tutti, quanto del fatto che, tolte magari un paio di figure, sono riusciti a farti entrare nell’ordine di idee per cui nessuno è davvero al sicuro.

Ma ancora: un Kyle MacLachlan come al solito strepitoso, nonostante il trucco che lo trasforma in Hyde sia forse un po’ troppo buffo, regala forse per l’ultima volta un personaggio eccellente e chiude in maniera davvero toccante la sua storia, grazie a un doppio saluto finale riuscitissimo e che mi ha ricordato parecchio alcuni fra i momenti migliori di Buffy e Angel. E poi questo Ward sempre più partito per la tangente, l’idea buttata lì di uno S.H.I.E.L.D. che lavora in maniera più attiva con la gente dotata di poteri (Secret Avengers? Secret Warriors? Secret Whatever?), quel finale lì in coda a tutti i finali che ti lascia appeso, quell’altra cosa che succede in fondo all’oceano e conferma per l’ennesima volta l’idea degli inumani utilizzati come rimpiazzo per i mutanti (e che, presumibilmente, potrebbero essere piuttosto importanti fra un anno al cinema, con Captain America: Civil War)… uah, mamma mia, che (doppia) puntatona, bellissima per i fatti suoi, eccellente come chiusura di un ciclo, fantastica nel seminare elementi per il futuro… basta, basta, sono talmente gasato che sto riuscendo ancora meno del solito a mettere assieme un discorso coerente. Agents of S.H.I.E.L.D. è ufficialmente e definitivamente (?) una serie della madonna. Fine.

E qui si chiude la mia esperienza di commentatore episodio per episodio delle serie che seguo “in diretta”. L’ho fatto per qualche anno, all’inizio è stato divertente, poi è diventato praticamente un obbligo, quindi un peso, una roba che qua e là finivo per tirare via, e allora che senso ha? Fra l’altro, continuerò a seguire mano a mano le serie Marvel per i crossover, ma ho una mezza idea di mettermi a guardare The Walking Dead come faccio per qualsiasi altra cosa, aspettando le stagioni complete, quindi… Comunque, diciamo che da adesso passo a scrivere quando mi scatta l’ispirazione. Magari, a sorpresa, sarà dopo ogni puntata, più probabilmente sarà dopo quelle più significative o magari alla pausa di metà stagione o chissà. Vai a sapere.

14 pensieri riguardo “Agents of S.H.I.E.L.D. 02X21/22: "S.O.S."”

  1. No dai Giopa leggerti dopo Shield era OBBLIGATORIO.
    Te la butto lì, dato che leggo TUTTA la Marvel e pure segue TUTTA la Marvel al cinema e serie tv (sempre in diretta in inglese solitamente), il prossimo autunno facciamo un podcast alla The Walking Poadcast ma dedicato alla Marvel? Va beh se vogliamo buttarci dentro un po' di DC non guasta, ma io una chiacchiera con te me la sparerei volentieri.. robetta eh, come i the Walking Podcast più brevi tipo… magari se ne riparlerà 😉

    Mi piace

  2. È arrivato il momento di aprire la campagna su Indiegogo per i commenti di Giopep agli episodi di Agents of S.H.I.E.L.D.
    Comunque l'idea del The Marvel Podcast è ottima, potrebbe essere la definitiva pietra tombale sulla mia carriera universitaria…. 🙂

    Mi piace

  3. Giopep! Ho aspettato fino a oggi a leggere la tua rece (volevo prima vedere il doppio episodio finale, ovviamente) e mi lasci pure tu col cliffangherone di fine stagione? Come sarebbe “non scrivo più rece dopo ogni episodio”? NOOO!!!

    Mi ritrovo in tutto quello che hai scritto, i comattimenti meglio coreografati di sempre per la serie, avvincente, sorpresoni, ribaltoni, morti inattese e ben gestite, soprattutto senza i rallentamenti di sorta che hanno caratterizzato (e qui non sono daccordo con te) questa PALLOSISSIMA seconda parte di stagione.
    Come la prima stagione (che prendeva vita grazie alla sorpresa matriosca Shield-Hydra) anche questa serie la trovo una serie molto imperfetta: stavolta partita benissimo con tutta una prima metà splendida, diventata poi noiosissima con la seconda parte e risorta con questi due ultimi episodi.

    Per la terza mi auguro un po' più di continuità, e…Daisy? Li tagliamo 'sti capelli ora? 😉

    Mi piace

  4. Peccato XD

    Non ho ancora avuto modo di vedere le prime immagini, ma va abbastanza da sè che l'amichetto biondo elettrico di Sky finisca dritto in squadra, e spero di poter vedere anche altri innesti dal fumetto.

    Ma ora che HIMYM è finito (malissimo) la tanto sbandierata libertà di Cobie Smulders che fine ha fatto?
    Non sarebbe ora di tirarle fuori una parte importante in questa serie, e toglierla dal ruolo di segretaria di Nick Fury?
    Essù…

    Mi piace

  5. Da quel che hanno detto, il tema della terza stagione saranno i Secret Warriors! 🙂

    Cobie mi sembra che stia cercando di lavorare soprattutto al cinema, non so se abbia voglia di impegnarsi in maniera fissa su un'altra TV.

    Mi piace

  6. Ancora una volta, peccato…

    Certo che al cinema, a parte nei due Avengers e nel secondo Cap, non l'ho ancora vista da nessuna parte.
    E comunque i SecretWarriors?
    Figata astrale!…però cacchio, è ora che tirino dentro superumani!
    A proposito della qual cosa…

    [SPOILER]
    …il manufatto che si succhia la Simmons, cui SICURAMENTE donerà
    qualche tipo di potere a quella brutta razzista (STACCE!), me lo sono perso
    io o è davvero saltato fuori negli ultimi episodi insieme al nuovo elivelivolo?
    Si sa che cacchio è e a cosa serve? E nei fumetti c'è qualcosa di simile?
    [FINE SPOILER]

    Mi piace

  7. Il manufatto si vedeva da un po' e forse se ne parlava da ancora prima, era il carico segreto della portaerei, il motivo per cui nella puntata mezza flashback sul macello con l'Hydra erano indecisi se provare a salvare la nave o far esplodere tutto.

    Mi piace

  8. Si si, quello intendevo: è stato fatto intendere per la prima volta nell'episodio flashback con “Il Vero Shield” sotto attacco dell'Hydra, e fatto vedere un paio di volte nelle ultime puntate, ma prima non si era mai visto giusto?

    Spero spiegheranno perchè gli Inumani lo volessero così tanto, staremo a vedere.

    In ogni caso

    [SPOILER]
    da quando Daisy ha fatto l'upgrade la Simmons era diventata talmente intollerante che me lo sentivo le sarebbe toccata la stessa sorte…
    Non mi aspettavo che Reina, dopo aver scassato la uallera per una vita, sarebbe crepata così da fessa, anche se trattandosi di essere precognitivo voglio continuare a vederla come un'immolazione a favore di Daisy, ma oh col personaggio ci sta poco comunque.
    D'altronde doveva passare sul set di Preacher per interpretare Tulip, ho idea che ci metterà un po' a prepararsi per la parte della bionda caucasica…
    [FINE SPOILER]

    XD

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.