Agents of S.H.I.E.L.D. 02X09: "Voi che entrate"

Agents of S.H.I.E.L.D. 02X09: “Ye Who Enter Here” (USA, 2014)
creato da Joss Whedon, Jed Whedon, Maurissa Tancharoen
puntata diretta da Bill Gierhart
con Clark Gregg, Brett Dalton, Ming-Na Wen, Chloe Bennet, Iain De Caestecker, Adrianne Palicki, Elizabeth Henstridge

Ci sono penultime puntate in cui davvero non succede nulla e che denunciano la loro natura in maniera brutalmente barbosa e ci sono penultime puntate che, pur non nascondendo il fatto che servono sostanzialmente a preparare le cose per il gran finale, si concedono il lusso di essere divertenti, appassionanti e con perfino qualche intrigante sviluppo narrativo. Lode alla famiglia Whedon per aver puntato sulla seconda via, con un’oretta di televisione in cui ci siamo gustati una bella scazzottata, un altro paio di scene d’azione riuscite, Adrianne Palicki con la maglietta da infarto, il quasi arrivo alla città nascosta, un ulteriore sviluppo molto ben trattato nel rapporto tra Fitz e Simmons, la conferma definitiva del fatto che gli angeli blu sono i Kree e pure un nuovo segreto buttato lì così, con indifferenza, come se niente fosse.

Proprio quest’ultima cosa è interessante perché si tratta del classico sventolare misteri che tanto mi faceva innervosire durante la prima stagione e che invece qui funziona, perché aggiunge nuovi elementi intriganti in un contesto che funziona bene a prescindere dai segreti e che oltretutto ci ha ormai abituati a vedere questo genere di cose gestite in maniera agile, rapida, indolore. Insomma, bene. Al di là di quello, siamo finalmente arrivati alle porte della città misteriosa e a questo punto, con la rivelazione del fatto che gli alieni in ballo sono proprio quelli già intravisti al cinema in Guardiani della galassia, possiamo dare per scontato che sia Attilan, o comunque qualcosa di legato agli inumani. A meno che vogliano fare i furbi e tirar fuori uno shamalayan twist all’improvviso. Lo scopriremo definitivamente la prossima settimana? Vai a sapere. Certo, in un’ottica da appassionato di serialità e continuity, è comunque intrigante che si inizi a parlare così presto in TV di una roba che arriverà poi al cinema fra quattro anni.

Ma al di là delle pippe mentali sulla continuity, questa è stata un’altra ottima puntata. Molto bene, come detto, l’avanzare del rapporto tra Fitz e Simmons (forse il simbolo estremo dei passi avanti compiuti rispetto alla prima stagione). Bello vedere un altro combattimento fisico, brutale e spettacolare, gestito anche in maniera sensata, con Skye che regge botta per un po’ ma finisce poi per prenderle di santa ragione. Ottima la maglietta di Adrianne Palicki. Divertente come al solito la presenza di Patton Oswalt. Sempre azzeccato l’utilizzo di un Ward che come villain funziona proprio alla grande. Bene, in generale, il tono molto fumettistico dell’azione, delle situazioni, di un po’ tutto quel che accade. E sono anche curioso di capire se ci siamo giocati Mack o meno. Suppongo lo scopriremo col finale di metà stagione, in cui per altro tornerà in scena Kyle Maccoso, la cui assenza è un po’ l’unico vero lato negativo di questa puntata.

Secondo me Mack non ce lo siamo ancora giocato, ma per qualche motivo percepisco brutte vibrazioni relative a Hunter. Vai a sapere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.