La robbaccia del sabato mattina: It’s alive!

Uh, uno si distrae un attimo e improvvisamente son passate due settimane senza pubblicare quasi nulla qua nel blog. Come vola il tempo, quando ci si diverte. E intanto, Marvel ha selezionato il passacarte che sostituirà Edgar Wright alla regia di Ant-Man: è Peyton Reed. Che emozione. Fra l’altro, a proposito di registi, dopo Gareth Edwards e Josh Trank assoldati per gli spin off, è stato ingaggiato Rian Johnson per l’ottavo Star Wars. A me piace. Più in generale, mi piace il modo in cui stanno scegliendo i registi. Mi ricorda il modo in cui venivano scelti quelli per i vari episodi di Alien. Johnson ha commentato su Twitter col video seguente.

Proseguendo sul fronte della nerdaggine, pare proprio che Jason Momoa sarà Aquaman nel film con cui la Warner/DC sta cercando di mettere su il suo baraccone Marvel. Sembra inoltre che la trama racconterà di come praticamente chiunque sul pianeta sia incazzato con Superman perché in L’uomo d’acciaio Skrillex ha demolito Metropolis. Che per altro era quel che mi immaginavo dopo aver visto quel film. Dovrebbero chiamarmi a sceneggiare ‘ste minchiate. Fra l’altro è uscito sull’internet un presunto elenco di tutti i film previsti in questa nuova ed emozionante saga. Spoiler da una stanza in cui c’ero pure io, là in fondo, nell’angolo. 

Michael Keaton, che è stato un supereroe di successo before it was cool, in un film che per qualche motivo mi intriga un sacco fin da quando mesi fa ho visto una foto bizzarra. E il trailer, pure, promette bene. Poi c’è Emma Stone. Oddio, di recente mi è stato dimostrato in maniera piuttosto brutale che posso odiare un film con Emma Stone, but still.

Il trailer di Guardians of the Galaxy che prova a fare il serio e dimostrare che nel film c’è anche del dramma, ma per fortuna poi chiude con due minuti di scemenze fra Chris Pratt, il procione e il ramoscello. Ah, che bello. È bello anche che Ron Perlman continui a dire di tenerci tantissimo a realizzare un terzo Hellboy, ma onestamente non ci crede nessuno. Purtroppo. Intanto abbiamo il Kingpin per il telefilm su Daredevil: Vincent D’Onofrio. Hanno quindi deciso di lasciar perdere quella cosa del personaggio grosso come quattro armadi messi in fila, anche perché di Michael Clarke Duncan non è che ce ne siano altri. Inoltre, ci sarà Rosario Dawson. Non so a fare cosa, ma insomma, per me va comunque bene sapere che ci sarà.

Vecchietti Action 3 sembra stare configurandosi come un tentativo di fare una via di mezzo fra la serietà tutta intensa (con scemenze sparse) del primo e la farsa del secondo. Levando però il sangue. Potrebbe esserci del divertimento, non saprei. A me comunque ‘sto trailer non ha convinto come ad altri. Soprattutto non mi sembra segnare assolutamente un cambio di rotta rispetto a quel che si era visto fino a qui del film. Ma, ehi, magari ci si diverte. In fondo io mi son divertito pure col secondo.

Mi attira sempre meno.

Questo, invece, per qualche bizzarro motivo, mi attira sempre di più. Buon weekend.

Rendo noto che quando ero a farmi gli affari miei in mezzo alle bestie feroci poco fuori San Diego l’Italia ha vinto, quando ho guardato la partita sono arrivati gli schiaffi. Che faccio martedì?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.