The Walking Dead 04X13: "Solo"

The Walking Dead 04X13: “Alone” (USA, 2014) 
con le mani in pasta di Scott Gimple e Robert Kirkman 
episodio diretto da Ernest Dickerson
con Norman Reedus, Emily Kinney, Lawrence Gilliard Jr., Sonequa Martin-Green, Lauren Cohan

Altro giro, altro episodio dedicato espressamente al solo approfondimento dei personaggi, regalando quadretti “separati” a questo o a quel gruppetto. E non è che mi piaccia ripetermi, ma non posso fare a meno di ripetermi, perché siamo sempre lì: personalmente, trovo l’idea di sfruttare il macello di metà stagione per dedicare una serie di puntate a questo approccio, saltando di qua e di là, concentrandosi su di lui e poi su quell’altro, molto azzeccata. Da un lato, la storia in senso “classico” va poco avanti, per quanto comunque si continuino a buttare lì accenni e spunti che, presumibilmente ci condurranno verso il gran finale di stagione (e in questa puntata avviene forse in maniera più decisiva che nelle precedenti, dato che ormai pare davvero tutto messo in moto). Dall’altro, però, procede la storia in senso più ampio (o lato? O storto? Whatever), perché in fondo The Walking Dead è fatto soprattutto dell’evoluzione dei suoi protagonisti e dei rapporti fra di loro, che servono come motore per dare un senso ai gran macelli che vanno poi a verificarsi nei momenti chiave.

Questa settimana ci si è concentrati, come già del resto nella precedente, su dei personaggi minori. Ed esattamente come nella precedente, gli autori hanno voluto scherzare sull’abitudine di farli fuori subito dopo aver dato loro più spazio del solito. Ora, detto che a questo punto è abbastanza difficile non star qui a scommettere su chi sia il più vicino alla fine fra Beth, Bob e Sasha, si apprezza comunque il tentativo, abbastanza riuscito, di regalare maggiore sostanza ad alcuni personaggi obiettivamente fino a oggi poco sfruttati. Magari veramente fra sette giorni ci resta secco, ma perlomeno Bob ha almeno in parte abbandonato il suo status di sagomato di cartone che muove la manina (con in mano una bottiglia) sullo sfondo ed è diventato almeno un po’ interessante. E tutto sommato si può dire lo stesso di Sasha. Per quanto riguarda i due piccioncini, beh, non mi è troppo chiaro quanto gli sceneggiatori avessero voglia di spostare l’indicatore dalla zona “bella amicizia” a quella “aspetta… “, ma tanto se la sono giocata troncando tutto sul più bello.

Ora, con tutti messi in marcia lungo i binari, più o meno all’insegna delle fortuite coincidenze, sono stati introdotti di forza due nuovi elementi. Chi era alla guida della macchina con simpatiche decorazioni che sgomma via lasciando Daryl solo nella sua disperazione? Che fine farà Beth? C’è veramente un luogo sicuro al termine dei binari (credici)? Intanto è arrivata una conferma: i cattivi che hanno invaso casa di Rick qualche settimana fa sono tornati, sono agguerriti e, chissà, magari sono proprio quei personaggi dei fumetti a cui molti han pensato. Di sicuro, unendo i puntini, vengon fuori possibili spunti interessanti per i prossimi episodi e per il macello finale che, presumibilmente, si sta preparando. Però va pure detto che, da qui al termine della stagione, di episodi ne mancano appena tre. Il prossimo, se il trailer non mente, sarà dedicato ad affrontare le faccende irrisolte fra Carol e Tyreese, con fra l’altro un qualcosa sembra voler reinterpretare una famosa – e piuttosto forte – scena vista nei fumetti. E poi? Vediamo, dai.

In tutto questo, non sono sicuro di aver capito se l’episodio, di suo, mi sia piaciuto. Boh?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.