La robbaccia del sabato mattina: Supereroi a caso

 
Allora, questa settimana c’è stata un po’ una mezza esplosione di cose di supereroi al cinema, con i tre inseguitori che si sono sventolati il dito medio a vicenda mentre la Marvel, dalla sua posizione di attuale dominio, se ne sta tranquilla a guardare. Che poi gli inseguitori siano per due terzi gente che fa film basati su personaggi Marvel è un po’ l’emblema di quell’assurdità chiamata diritti, ma insomma. Ad ogni modo, hanno annunciato che in Batman Vs. Superman ci sarà effettivamente Wonder Woman, interpretata da Gal Gadot. Che, boh, a me piace, però mi sembra davvero un po’ tanto magrolina, per interpretare quel personaggio della super guerriera amazzone spaccaculi. Ovviamente poi subito è scoppiato il vociare sul fatto che alla fine ‘sto film potrebbe essere, di nascosto, un film sulla Justice League e che nei prossimi mesi annunceranno la presenza anche di questo e di quell’altro, magari pure ricollegandosi ad Arrow. Boh.

Passando al fronte Marvel, Bryan Singer ha annunciato per il 2016 X-Men: Apocalypse. E improvvisamente è esplosa l’internet a farsi i pipponi su cosa questo significhi. Fra le voci più accreditate, c’è quella secondo cui il finale di X-Men: Giorni di un futuro passato dovrebbe sostanzialmente porre le basi, probabilmente a causa di un qualche casino di viaggi nel tempo, per il film successivo. Che, per altro, se si ispirerà ad Age of Apocalypse, potrebbe raccontare di qualsiasi cosa, coinvolgendo qualsiasi personaggio, compresi quelli morti e sepolti. Si tratta solo di convincere gli attori di turno a tornare. Tutto questo, oltretutto, deve andare a incastrarsi col fatto che sono annunciati un nuovo Wolverine diretto da James Mangold, un film su X-Force firmato Jeff Wadlow e il reboot dei Fantastici 4. Ah, è stato anche annunciato che Simon Kinberg è stato messo a fare il Joss Whedon dell’universo cinefumettistico Fox (quindi mutanti più Fantastici 4). Con buona pace di Mark Millar, dato che in teoria occupava già quel ruolo lui.

E poi c’è questo qua sopra, il trailer di The Amazing Spider-Man 2, in cui si vedono Elektro, Rhino, Goblin, suo padre, il tizio misterioso col cappello, a un certo punto c’è scritto Venom, ci sono sei gabbie (anzi sette), si respira aria di Sinistri Sei e insomma è tutto un grande tripudio di roba buttata dentro alla rinfusa. E sulla carta dovrebbe anche farmi gasare, come trailer, ma non so, c’ha quell’estetica tutta indecisa fra il coloratissimo puccettoso dei film Marvel e il cupo più serioso che finisce per produrre un sapore di caramellato un po’ antipatico. E io parlo da persona che il primo film l’ha apprezzato. Mah. Fra l’altro, l’ultima volta che han fatto un film con l’Uomo-Ragno contro Goblin jr. e altri due supertizi non è che sia andata benissimo. In generale, comunque, la puzza di morto della gente che sta cercando alla disperata di copiare il modello messo in piedi dalla Marvel è evidente e mette un po’ tristezza. Al di là del fatto che ho l’impressione che ci si stia avvicinando velocemente al momento in cui pure io mi farò prendere dal mobbasta. Vedremo.

Chiudiamo con un saluto a Paul Walker, ciccio, che mi stava simpatico, pare fosse una gran brava persona e comunque era un pezzo importante di una serie di film che mi hanno fatto divertire tanto. Insomma, non sto qui a piangere, eh, però mi spiace e guardare il trailer qua sopra mi ha messo un po’ a disagio.

Ieri sera sono andato a vedere Jennifer al cinema. Questo post l’ho scritto ieri pomeriggio, quindi non so come sia il film, però ♥.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.