The Walking Dead 04X02: "Infetto"

The Walking Dead 04X02: “Infected” (USA, 2013)

con le mani in pasta di Scott Gimple e Robert Kirkman 
episodio diretto da Guy Ferland

con Andrew Lincoln, Scott Wilson, Chandler Riggs, Norman Reedus, Melissa McBride, Chad L. Coleman, Danai Gurira, Emily Kinney, Steven Yeun, Lauren Cohan

Dopo un episodio interessante più per le premesse e il potenziale espresso che altro (e per lo zombi appeso e anche per l’idiozia della famiglia Grimes che non si rivolge al veterinario del gruppo per gestire il maiale moribondo), la seconda puntata sembra voler ulteriormente definire quelle che paiono essere le caratteristiche chiave di questa quarta stagione. Da una parte una forte attenzione nel dare ad ogni personaggio il suo spazio, gestendo i minutaggi col misurino come se fossimo all’All-Star Game dell’NBA o in un The Expendables, dall’altra l’inseguire come tema principale di tutta la faccenda il modo in cui ognuno, a modo suo, cerca di ritrovare una qualche parvenza di umanità in un contesto che di umano sembra avere ormai molto poco.

Il primo aspetto tenderei a considerarlo positivo, fosse anche solo perché magari riusciremo a vedere trattati in maniera un po’ più profonda del solito anche i personaggi secondari, pur con la consapevolezza che di solito, quando questo accade, si sta avvicinando la loro dipartita. Di contro, però, spero anche che questa cosa non sia stata auto-imposta come regola ferrea, perché ogni tanto, anche nel racconto corale, l’episodio interamente dedicato a due o tre personaggi, o anche a uno solo, è un bel guardare ed è ottimo per sperimentare un po’. Detto questo, fa comunque piacere vedere una Carol in continua crescita, dalla scorza sempre più dura, anche se un po’ mi aspetto che quell’avvenimento in finale di puntata che tanto la fa rallegrare torni in fretta a pungerla come il più infame dei boomerang.

Per quanto riguarda la ricerca, anche un po’ disperata, di una normalità che ha molto poco a che vedere col reale e assai invece con la fantasia di ciascuno dei personaggi, l’intero episodio è stato costruito attorno al crollo delle fragili certezze costruite fino a qui e al demolire quel piccolo angolo di serenità che ognuno si era costruito. E il metaforone della cancellata che cede sotto i colpi del branco è magari un po’ greve e sempliciotto, ma in fondo è un bell’elemento attorno a cui far ruotare tutto quanto. Per il resto, anche questa settimana c’è un bel frullamento di budella masticate e ci sono un paio di conseguenti colpi drammatici ben piazzati, soprattutto con del potenziale per conseguenze intriganti, anche se è ovvio che le vangate forti se le stanno preparando per il futuro, magari anche prossimo. Complessivamente, mi sembra che questa quarta stagione di The Walking Dead si sia presentata con un buon inizio, addirittura in crescita, con un secondo episodio più equilibrato e armonioso nelle sue componenti. Magari non è un avvio travolgente come per molti versi è stato quello di un anno fa, ma mi sembra solido, divertente e ricco di potenziale. Vediamo come si va avanti.

Comunque secondo me Carol quest’anno finisce malissimo. Sento puzza forte di Andrea.

4 pensieri riguardo “The Walking Dead 04X02: "Infetto"”

  1. Ciao Andrea, toglimi una curiosità tu guardi gli episodi in lingua originale giusto? ma come fai a seguirli e capire tutto quando parlano? i senza sottotitoli inglesi sono perso, quanto ci hai messo ad abituarti ad ascoltare gli americani?

    Mi piace

  2. Penso sia soprattutto una questione di abitudine, anche di abitudine a non avere il supporto dei sottotitoli. Io guardo praticamente solo roba in lingua originale da, boh, un decennio, credo, forse ormai anche un po' di più. In genere, quando posso, metto comunque i sottotitoli in inglese, perché sai mai, la scena rumorosa, lo slang, l'accento strano… comunque non sono madrelingua. Però, insomma, fra cose senza sottotitoli e film al cinema ormai sono abbastanza abituato.

    Poi va detto che ho grande dimestichezza con gli accenti americani e faccio più fatica con quelli britannici. 🙂

    Mi piace

  3. Che vuol dire, riguardo a Carol, quell'avvenimento in finale di puntata che tanto la fa rallegrare? Si possono mettere gli spoieler? Vabbe', occhio….

    spolier…………
    ma l'avvenimento nel finale intendi Tyreese che trova i corpi carbonizzati di Karen e David? Ma Carol allegra di questo non si vede mica….
    fine spoiler…………

    Ah, e sempre relativamente a Carol…… aho'……

    altro spoiler occhio……….

    cazzo ma sei sempre un veggente, minchia!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.