Robe assortite del sabato mattina

Allora, questo post lo sto scrivendo ieri (venerdì, insomma), madido di sudore, anche un po’ di fretta, perché poi devo correre a prendere un aereo che mi porterà a Parigi, dove rimarrò fino a domani (domenica) sera. Insomma, questo fine settimana sono fuori uso, lontano dall’internet. Capita, eh. Nulla di male, anzi, probabilmente saranno i due giorni più riposanti degli ultimi mesi. Alle varie robe che sicuramente staranno uscendo dal Comic-Con e staranno facendo impazzire i nerd di tutto il mondo, quindi, ci penso lunedì. Oggi, raccoltina di trailer apparsi negli ultimi giorni un po’ in giro.

Dunque, questo si intitola Il settimo figlio, a quanto pare esce a ottobre in Italia e a gennaio negli USA (wut?), è diretto dal russo di Mongol e praticamente è il film con Jeff Bridges che fa Geralt di Rivia, o quasi. Non m’attira molto. Sbaglio?

Amanda Seyfried nei panni di Linda Lovelace. Non ho altro da aggiungere.

Non sono sicuro di capire dove si piazzerà il confine fra il film effettivamente bello e interessante e la roba che mi farà innervosire da matti, comunque sono intrigato. Il lercio, o se preferite Filth, se ne parla direi dopo l’estate, in autunno pieno.

Potrebbe essere il primo film di Woody Allen che mi attira davvero da non so quanti anni a questa parte. Resta da capire se sia perché il trailer m’è piaciuto (non particolarmente) o semplicemente perché ci sono Alec Baldwin e Cate Blanchett (eccoci). Blue Jasmine, comunque.

http://widgets.ign.com/video/embed/content.html?url=http://www.ign.com/videos/2013/07/17/riddick-uk-greenband-trailer

Perfetto. Alieni schifosi, tamarrate e gente che sta lì attorno solo per ammirarlo. Riddick c’è. C’è anche una serie di quattro spot televisivi per Kick-Ass 2, che faccio molto più in fretta a linkare, abbiate pazienza. Devo dire che mi attira, anche se qualcosa continua a non convincermi. Poco male. Chiudiamo, ad ogni modo, con due cose curiose.

Il remake giapponese di Gli spietati. Non è meraviglioso?

Il monologo d’apertura degli ESPYS a firma John Hamm. La parte su Dwight Howard è micidiale, ma in generale è tutto uno spettacolo. O comunque io ho riso molto.

E direi che è tutto. Buon uichend, fate i bravi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.