Nostalgismo

Dunque, l’E3 si avvicina, e con esso probabilmente anche una settimana in cui non sarò in grado di continuare a pubblicare una roba al giorno qua sul blog. Inevitabile, dai. Forse. Vai a sapere. Comunque, il problema dell’E3 che si avvicina non sta solo nella settimana dell’E3, in cui sei via da casa e impegnato a lavorare come uno stronzo, ma anche nella settimana precedente all’E3, in cui sei intento a gestire centomila cose e prepararti, e nella settimana successiva all’E3, in cui sei intento a smaltire centomila cose e decomprimere. Va così, ci piace così. Forse. Vai a sapere. Ad ogni modo, è anche un po’ questo il motivo per cui oggi non trovo le forze di scrivere d’altro rispetto a quanto trovate di seguito.

Trattasi di un progetto segnalatomi dall’esimio collega Sergio Pennacchini che se non mi scrive – possibilmente con buon anticipo – i due articoli che mi ha promesso vado a cercarlo sotto casa. The Nostalgist, un cortometraggio basato su un racconto di Daniel H. Wilson (autore del Robopocalypse con cui Steven Spielberg sta cazzeggiando da un paio d’anni) e con protagonista Lambert Wilson (uno di quelli che li vedi in centomila film ma non sai mai come si chiamino). Le riprese sono in realtà già concluse e la campagna su Kickstarter serviva per organizzare la postproduzione. L’obiettivo è stato raggiunto, ma manca ancora qualche ora alla fine, quindi, se qualcuno vuole assicurarsi le varie robe previste per le donazioni, c’è tempo. Ad ogni modo, mi sembra promettente, dai. Sta tutto a questo indirizzo qua.

Torno a impazzire. 

4 pensieri riguardo “Nostalgismo”

  1. Ma perchè i vostri datori di lavoro vi mandano ancora al ea3? Ormai è una fiera inutile, tutti hanno internet basta che i produttori mettano foto e video nel loro sito ufficiale. E spediscano le demo alle redazioni.

    Mi piace

  2. Eh, magari il problema è che le demo non ce le spediscono. 😀

    No, comunque, provare la roba in prima persona e parlare con la gente è comunque ancora importante, quando possibile. Almeno, io la vedo così. Cioè, a livello professionale, credo sia importante, per fare un lavoro migliore. A livello personale, in compenso, non potrebbe fregarmene di meno. 😀

    Mi piace

  3. No, aspe, mi sono spiegato male: le demo in generale le spediscono, il punto è che la roba che mostrano all'E3 la mostrano all'E3, non la mandano alle redazioni o mostrano altrove (oddio, a volte lo fanno anche, ma magari molto dopo).

    Quindi, se vuoi coprire quelle cose e vuoi farlo con impressioni di prima mano, ci devi andare, c'è poco da fare. 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.