A frappé

Come era prevedibile, nei giorni scorsi non ho avuto proprio il tempo e la forza di inventarmi dei post da sbattere qua dentro in programmazione automatica, quindi il blog si ferma per almeno una settimana. Più o meno mentre questo post appare sull’internet, infatti, me ne sto partendo per una settimana di ferie in Oman e l’unico altro post che lascio programmato è uno di quei “Poi non dite che non vi ho avvisati” per l’uscita di un film. Fra l’altro, dato che voglio che sia una vacanza vera, stacco tutto, blocco la sincronizzazione delle mail sul telefono, lascio a casa il computer e mi porto da spizzicare solo libri e riviste che non abbiano a che vedere coi videogiochi. Credo. Quindi, insomma, un saluto a tutti quelli che mi leggono regolarmente, un saluto anche alla striscia aperta (sono comunque fiero di aver sostanzialmente pubblicato un post al giorno da novembre a oggi), ci risentiamo da qualche parte dopo il cinque maggio. Se non finisco in un fosso esplorando le montagne.

Che poi sarà un dramma, farmi il viaggio in aereo senza avere il laptop su cui guardare roba, scrivere cose, cazzeggiare.. Quando sono in aereo, per me, il laptop è tipo coperta di Linus. Mi ci attacco e lo stringo forte. Ma ce la farò! Ne sono assolutamente o forse!

7 pensieri riguardo “A frappé”

  1. non sapevo neanche che esisteva questo stato, da wikipedia :
    Il clima è tropicale arido, caldo torrido e secco d'estate e molto mite d'inverno
    La maggior parte della popolazione è costituita da arabi, sebbene vi sia una minoranza di baluchi provenienti dall'Iran.
    Capo sia dello Stato che del governo è il sultano
    Il sultano detiene un potere di stampo assolutistico
    La principale attività dello stato è la pesca.

    Mi piace

  2. @grievaris
    Ho scelto l'Oman per il classico “ci sono andati dei conoscenti, ce l'hanno consigliato, abbiamo indagato, pareva fico”. 🙂

    E lo era.

    @AZ
    In realtà nella sfortuna siamo stati fortunati: pioveva praticamente solo solo nel tardo pomeriggio, quando ci stava tranquillamente di rilassarsi un po' in camera, e la conseguenza era che il clima era meno “caloroso” del previsto. In un paio di occasioni la pioggia ci ha messo i bastoni fra le ruote, ma nel complesso tutto bene. 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.