Postapocalismo

Parrebbe che siamo ancora vivi e non mi sembra di sentire scosse di terremoto o scorgere palle di fuoco volanti e/o astronavi aliene fuori dalla finestra. Forse (SPOILER!) niente apocalisse. Bene così. Mi sembra comunque d’uopo segnalare tre cose sfiziose a tema. La prima:

Dunque, sì, un film sull’apocalisse in cui degli attori sciamannati interpretano loro stessi alle prese con la fine del mondo. Tre mi stanno molti simpatici, gli altri meno, e ho l’impressione che ci siano alte probabilità di porcheria inguardabile, però magari viene fuori divertentissimo. Il trailer non capisco se mi piaccia, anche se due risate me le strappa. Comunque, The End of the World, in uscita ad agosto 2013, non ho notizie su date per l’Italia. Guardare l’elenco di attori e ruoli su IMDB è straniante. Poi:

La prima immagine di Tom Hardy nei panni di Mad Max, da Mad Max: Fury Road. Ora, su questo film si legge tutto e il contrario di tutto da non so quanto tempo e francamente non ho più ben chiaro quali siano le informazioni ufficiali. Io ero rimasto che sarebbe stato un seguito diretto del terzo episodio, ambientato poco dopo, ma con appunto Hardy a rilevare Gibson (presente in un cameo). Ricordo anche che George Miller parlava di volersi ispirare ad Akira e voler realizzarne pure un videogioco assieme a Cory Barlog (God of War II), ma vai a sapere. IMDB mi dice che le riprese sono terminate e che c’è Charlize Theron nel ruolo di tale Imperator Furiosa, che, così, me la gioco, immagino sia la cattivona di turno. Fra l’altro, si parlava pure del fatto che avrebbero girato due film in fila, col secondo intitolato appunto Mad Max: Furiosa.

Comunque, a Tom Hardy ci voglio bene, quindi approvo, dato che immagino la cariatide di Mel Gibson non fosse adatta per il film che volevano realizzare. Di George Miller mi fido e voglio fidarmi, in fondo i Mad Max li ha diretti tutti lui e i primi due me li ricordo meravigliosi. Certo, il terzo faceva abbastanza pietà e, oltretutto, dopo quello e Le strege di Eastwick (che c’era la Michelle Pfeiffer del 1987 e quindi era bellissimo e basta), ha messo in fila L’olio di Lorenzo, Babe va in città, Happy Feet e Happy Feet 2. Quattro film in ventiquattro anni. E che film, poi! Però, dai, voglio crederci. Davvero! Anche se nel cast c’è Megan Gale! Infine:

In tutta questa ondata di revival, di vogliamoci tanto bene, di gente che si è rotta le palle di lavorare per i grossi publisher e vuole mettersi in proprio a fare i giochini, ecco che rispunta il nome di Black Isle, con un bel sito e un simpatico filmato che chiaramente prendono per il culo tutta la faccenda dell’apocalisse e, altrettanto chiaramente, chiedono i nostri soldi per realizzare un gioco di ruolo come una volta che parla di cose che accadono dopo la fine del mondo e via dicendo. Ora, Black Isle = quelli dei primi due Fallout e di Planescape Torment, quindi ficata, dai. Per di più nel gruppo c’è Chris Taylor, cosa che sicuramente conforta, anche se comunque adesso non potete venirci a raccontare che è la stessa Black Isle di allora, dopo che son dieci anni che ci raccontate che quelli di Obsidian vengono in buona parte da lì. Anche considerando che Tim Cain, uno giusto un pochetto importante, per la nascita di Fallout, sta per l’appunto in Obsidian ed è al lavoro su Project Eternity, quel certo altro progetto fatto di donazioni e nostalgia.

Comunque, il gioco si intitola Project V13. Che però sarebbe un attimino quello che era il titolo provvisorio di Fallout Online. Posso sentirmi autorizzato a non stare più capendoci una sega? Che poi, rendiamoci conto, fra un po’ va a finire che con Project V13, Project Eternity e Wasteland il genere dei giochi di ruolo tradizionali più o meno isometrici e vecchio stile si ritrova improvvisamente saturo. Nel 2013. Ma che è?

Questo post l’ho scritto stanotte e l’ho poi messo in pubblicazione automatica. Pensa che figura da pirla, se mi sveglio e sta saltando tutto per aria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.