The Walking Dead 03X05: "Basta una parola"

The Walking Dead 03X05: “Say the Word” (USA, 2012)
con le mani in pasta di Glen Mazzara e Robert Kirkman 
episodio diretto da Gregory Nicotero
con Andrew Lincoln, Norman Reedus, Lauren Cohan, Steven Yeun, Laurie Holden, Danai Gurira, David Morrissey, Michael Rooker

A me, pur con alti e bassi, sono fondamentalmente piaciute anche le prime due stagioni di The Walking Dead, ma, parliamoci chiaro, la qualità costante di questa terza annata è francamente difficile da contestare e, se non piace a questo punto, meglio lasciar definitivamente perdere, più che altro perché la direzione mi sembra ormai nettamente presa. Ed è una direzione che riesce a mescolare in maniera mirabile ritmo, azione, orrore, dramma, angoscia e cura per i personaggi. Oltre a quel sempre divertente giocherellare con l’aspettativa di chi ha letto i fumetti e si aspetta questa o quella cosa. Per dire, c’era chi pensava che no, quella roba lì del governatore non si sarebbe vista, e invece, BAM, subito in apertura del quinto episodio. E poi via con quell’altra simpatica attività che tiene banco nelle serate di gala a Woodbury e, in generale, con una caratterizzazione del luogo e del suo capo, incredibile ma vero, perfino più efficace che nei fumetti.

Lì, si trattava di un cattivo brutalmente infido fin dall’apparenza, e di fondo la cosa valeva pure per la sua cittadina. Qua c’è quell’aspetto di normalità, quel fare subdolo e, soprattutto, l’impressione che, di fondo, alla sua maschera da bravo guaglione, il caro Governatore bene o male ci creda. Solo che poi, sotto, è uno che fa tutte quelle cose brutte e brutali che gli stiamo vedendo fare e che disegna i trattini sul quaderno dopo aver riposto quella cosa là sopra nello sgabuzzino. Ed è David Morrissey, grande, grosso, fascinoso e proprio bravo. Alla fine, se vogliamo, in questa sua caratterizzazione inquietante, ci sta anche che Andrea si faccia abbindolare, pure se, insomma, due volte di fila, essù, eddai, ecc’haiproprio la fame per gli uomini autoritari.

Attorno a questo bellissimo Governatore, poi, vediamo una Michonne che prosegue ottimamente sulla strada intrapresa la scorsa settimana (fare cose) e, nel frattempo, alla prigione succedono piccole, ma bellissime storie. Da Glenn che ci spiega che, quando non lo vedevamo, T-Dog ne faceva di tutti i colori a Daryl che ricorda a tutti di essere un gran ganzo gestendo ogni faccenda possibile in contumacia Rick e mostrando anche un ripieno da caldo orsetto del cuore nel finale. E poi Rick, che davvero in questa stagione è sempre più uno spettacolo, completamente in preda al dolore e all’ansia, incapace di pronunciare una singola parola per tutto l’episodio, ridotto lui stesso quasi ad essere uno zombi. E l’unica cosa che dice, nel finale, è di quelle che lasciano il segno. Oltre ad essere un’altra introduzione dal fumetto che magari non t’aspetteresti di vedere, perché è sempre un po’ su quel limite del ridicolo, e invece, guarda, magari funziona. Insomma, wow.

E adesso fuggo al cinema a guardarmi Argo. Ché c’ho la fotta.

6 pensieri riguardo “The Walking Dead 03X05: "Basta una parola"”

  1. Egguarda, effettivamente quella cosa lì, quella che succede alla fine e che nel fumetto succede parecchio più in là(a proposito, ti ho ringraziato per avermi fatto cominciare? No? Grazie!), quando è capitata nel fumetto ho pensato “se lo fanno in tv, rischia di degenerare”. Invece boh, stan portando in scena roba che non pensavo di vedere (come quella scena lì, che succede all'inizio) e lo stanno facendo pure bene, benissimo, che io alla fine della seconda stagione volevo un po' darmi fuoco, anche se si era ripresa dalla parte pre-fienile.
    E boh, a 'sto punto vediamo come va avanti, che la fotta è forte. Daryl continua sulla strada “duro dal cuore tenero”, forse anche troppo, però mi piace. E il paragone tra i Gov… belli entrambi, forse questo c'ha più il fascino subdolo e l'altro è più un gran bastardo tout court, come direbbe Fotone, ma alla fine non saprei scegliere. Anche perché, probabilmente, il Gov televisivo ha ancora “qualcosa” da dire.

    Mi piace

  2. Altra grande puntata, altre cose “nuove” introdotte (vedi l'apertura e chiusura di puntata, ma anche tutta la traccia “cosa è davvero Woodbury” e il futuro di Michonne). C'è tantissima carne al fuoco e poche puntate alla pausa: riusciranno a chiudere qualcosa o vogliono far stare tutti con il fiato sospeso?
    E comunque, non ho il paragone del fumetto, ma il personaggio del Gov mi fa impazzire. Sai che è cattivo, sai che c'è del male nascosto, ma non riesci a capire perchè.

    Mi piace

  3. SPOILERRR

    Scusate ma è sfuggito a me o hanno glissato sulla povera Carol? Io nell'episodio precedente non l'ho vista morire (ne raccolgono il foulard) e qui sembra quasi se la siano dimenticata, semplicemente preparano 3 tombe e Daryl mette un fiore su una di esse! Danno per scontato che se la siano mangiata e anche senza trovarne i resti le fanno una tomba? Oltretutto perché scavare delle tombe se non c'è nulla (o ben poco) da seppellire?

    Detto questo, puntata di alti e bassi per me, dove i bassi son tutti a sfavore del Governatore. Gli alti stavolta son a carico di Rick con fantastica chiusura alla Silent Hill.

    SPOILER!!!

    Sulla puntata, la prima scena è una conferma di quanto sospettavo… l'ho buttata lì come battuta ma alla fine ha veramente la baby zombie in cantina! E se questo doveva essere una sorpresa.. bè non lo è stata! Nella puntata precedente poi mi hanno inquadrato 8mila volta sta katana, immaginavo chissà quale bagarre e invece nulla, Michonne entra se la prende e se ne va… Mi chiedevo poi quali tremendi segreti si celassero dietro la zombie-farm e invece ci fanno il teatrino con gli zombie sdentati! Una scena più squallida che “sconvolgente”. Spero non sia tutto qui il “segreto” del Governatore, ditemi che c'è un laboratorio segreto dove fanno esperimenti e zombificano la gente con la scusa di trovare una cura… ditemi vi prego che ci sarà qualcosa di più laido e spaventoso e non sarà solo questo il motivo che indurrà Andrea a scappare a gambe levate.

    PS: A sto punto, visto i cliché, voglio la classica morte del governatore per mano della baby zombie!
    PPS: Ho come la sensazione che la serie si stia trasformando in un tiro al piccione, in 5 puntate abbiamo perso 3 uomini e una gamba, a sto ritmo non se ne salvano per la quarta stagione…

    Mi piace

  4. @Nabu
    Ma poi che bello è l'inizio con quel parallelo fra la bimba non morta e la bimba neonata, col dolore dei due padri? E la scena delle coltellate alla panza?

    @Dedio
    Io mi aspetto che la stagione si interrompa sul confronto fra i due gruppi, però posso sbagliarmi. Di sicuro, il titolo che avrà quella puntata evoca grandi cose in chi ha letto il fumetto.

    @Taty
    La bambina – o comunque qualcosa del genere – l'avevano suggerita abbastanza chiaramente con l'inquadratura della foto. Poi, oh, brava, ma secondo me, a occhio, qualcuno è stato sorpreso dalla cosa. Dopodiché il bello di quella scena non è certo la sorpresa, quanto la bizzarra visione malata e un po' impacciata, che mescola affetto, schifo, assurdo.

    Carol immagino se la vogliano giocare nei prossimi episodi, do per scontato che sia ancora viva. O magari ce la ritroviamo zombi fra un po'. Dopodiché, non l'han trovata, l'avran cercata, vai a sapere.

    Le tombe penso le scavino più che altro per una questione “mentale”, per seppellire “l'idea” del morto e dare una sorta di chiusura.

    Per il resto, ho l'impressione che tu stia cercando un GdR giapponese. 🙂
    Al di là di quello, non ho capito di che segreto stai parlando: il segreto del Governatore l'hanno svelato alla sua prima apparizione: è un pezzo di merda. 😀

    Mi piace

  5. spoiler spoiler spoiler spoiler spoiler spoiler spoiler spoiler
    Leggo e commento adesso (mentre mi accingo a vedere la sesta puntata) anche se è stato già detto tutto mi pare: fi-ga-ta! il problema della terza stagione potrebbe essere che si sono giocati le figate che si vedono in altre serie complete nei primi tre/quattro episodi (falso)
    la storyline della prigione cartacea è stata condensata in quei primi tre magnifici episodi conclusi con rick che guarda i suoi due figli e viene travolto da un dolore che una scena del genere se sei con amici a bere e rutare e scureggiare poi tipo fate almeno due minuti che non ci si guarda negli occhi per timore et rispetto che l'ultima volta che ti avevo visto piangere avevamo otto anni e il Fabio ti aveva rotto il monopattino delle tartarughe ninja.
    Apparte tutto ma adesso cosa succede? Secondo me ha ragione giopep e per la pausa invernale arriveremo allo scontro con le due fazioni (e li ne vedremo delle belle tre merle e daryl) perchè oramai oggettivamente la prigione ha dato tutto quello che poteva dare e anche oltre quindi se sono furbi se la giocheranno in altro modo. certo che poi, pensandoci meglio, con una location immensa come quella mi fa strano pensare che la produzione abbandoni tutto a metà stagione.vedi fattoria.mah?comunque la fotta sale sale sale e adesso mi vado a vedere la sesta puntata perchè sono curioso di capire come hanno gestito la storia del telefono.
    ps:prima volta che commento ma ti seguo da almeno un paio d'anni e seguo sopratutto le recensioni “in diretta” di the walking dead con grande piacere grazie ciao

    Mi piace

  6. Secondo me il fatto che la puntata pre-pausa invernale si intitola in “quel” modo è un falso indizio, l'ennesima meravigliosa presa per il culo a chi ha letto il fumetto e crede di sapere. Mi aspetto sì che si incontrino prima della pausa, non mi aspetto che prima della pausa succedano “quelle cose” e si esaurisca la prigione.

    Poi, chiaramente, posso sbagliarmi. 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.