Hype

“Watching “Avatar,” I felt sort of the same as when I saw “Star Wars” in 1977. That was another movie I walked into with uncertain expectations. James Cameron’s film has been the subject of relentlessly dubious advance buzz, just as his “Titanic” was. Once again, he has silenced the doubters by simply delivering an extraordinary film. There is still at least one man in Hollywood who knows how to spend $250 million, or was it $300 million, wisely.”

Qua il resto, courtesy of my dear Roger Ebert. Però, oh, una cosa importante, che poi è James Cameron riassunto: “I’ve complained that many recent films abandon story telling in their third acts and go for wall-to-wall action. Cameron essentially does that here, but has invested well in establishing his characters so that it matters what they do in battle and how they do it. There are issues at stake greater than simply which side wins.”

Ah, anche: “I saw the film in 3-D on a good screen at the AMC River East and was impressed. I might be awesome in True IMAX. Good luck in getting a ticket before February.” In tutto il mondo esce nei prossimi tre giorni. Con qualche eccezione: Giappone (23 dicembre), Polonia (25 dicembre), Argentina (1 gennaio) e – rullo di tamburi – Italia (15 gennaio). Uffa.

Ma sì, dai, pure: “It takes a hell of a lot of nerve for a man to stand up at the Oscarcast and proclaim himself King of the World. James Cameron just got re-elected.” Hype. Credo sia il terzo film in questo intero decennio che mi fa voglia a questi livelli. La quarta “cosa”, a farmi voglia a questi livelli, così ci mettiamo dentro Dead Rising. Dai, chiudiamo in bellezza: qualcuno mi regali un volo andata/ritorno per Londra con biglietto per la visione all’IMAX. Al pernottamento ci penso io, giuro.

Mentre pubblico questa roba, attendo con ardore l’inizio di Philadelphia Eagles @ New York Giants. Viste anche le scoppole prese dai Dallas Cowboys poco fa, la partita potrebbe definitivamente significare playoff. Hai detto niente. Mi sa che scatta la nottata, a meno che non si vada subito sotto di venti e ciao e grazie. Canzone ascoltata nello scrivere questo brutto post: I Kissed a Girl – Katy Perry (giusto per sputtanarci definitivamente). Sbadigliavo e valutavo quali droghe utilizzare per restare sveglio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.