Ponyo sulla scogliera

Gake no ue no Ponyo (Giappone, 2008)
di Hayao Miyazaki

Qui qualcosa non funziona. Vado avanti anni a dire che gli ultimi film di Miyazaki non mi piacciono come quelli di una volta, che lo preferivo quando faceva le favolette adorabili tipo Kiki e Totoro, che La città incantata è una figata, è bellissimo, è pieno di cose bellissime, ma non riesce ad afferrarmi alle budella e poi, e poi, e poi, ho lo stesso problema con Ponyo? Che mi succede, sono invecchiato? O è invecchiato lui? O sono invecchiati tutti gli altri?

O forse succede che in fondo Ponyo sulla scogliera, anche se sulla carta mi sembrava un ritorno a quel Miyazaki lì, è la dimostrazione che quel Miyazaki lì non esiste più. E magari va anche bene così, eh, perché comunque rimane il fatto che è bellissimo perdersi un paio d’ore in questi mondi completamente folli e fantastici, in questa capacità di stupirti con ogni singola scemata che appaia su schermo, in questa sala piena di bambini che stanno zitti e si guardano il film a bocca spalancata.

E poi in Ponyo c’è tanto, tantissimo. C’è la voglia di raccontare l’ammore. L’ammore fra due bimbetti. L’ammore fra l’uomo e la natura. L’ammore travolgente e semplice, quello che ti spazza via come uno tsunami e non ti fa capire più nulla. E ci sono dei momenti di cinema talmente belli che quasi non te ne rendi conto. C’è tutta quella parte con la piccola Ponyo in casa assieme a Sosuke e mamma, che impara a fare le cose che fanno i bambini. C’è quello struggente e bellissimo comunicare a distanza in codice morse. C’è quell’assurdo e splendido viaggio in barca. C’è, ovvio, la cavalcata sulle onde giganti. C’è un film meraviglioso, diciamocelo.

E allora forse sono diventato davvero stronzo io, visto che leggo in giro di gente che qua dentro ci ha rivisto Totoro. E io ce lo volevo rivedere disperatamente, lo giuro. E magari il problema è stato proprio questo, che ci speravo troppo. O magari è colpa del doppiaggio! Sì, ecco, è il doppiaggio, che è brutto e cattivo. Non è colpa mia, no no. 😐 Ok, voglio riguardarmi Tororo, poi ne riparliamo.

2 pensieri riguardo “Ponyo sulla scogliera”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.