La cura del gorilla

La cura del gorilla (Italia, 2006)
di Carlo Sigon
con Claudio Bisio, Stefania Rocca, Ernest Borgnine, Antonio Catania, Bebo Storti, Gigio Alberti

Gorilla è una specie di detective controvoglia, un personaggio stanco e logoro, che vaga fra le maglie del noir alla ricerca di uno scopo nella vita. Lui e Socio sono due facce della stessa medaglia, i due aspetti di una doppia personalità che alterna il lato buono e quello bastardo della stessa persona. A interpretare entrambi troviamo un Claudio Bisio fisicamente ed esteticamente perfetto (del resto il ruolo è stato scritto pensando a lui), ma dalle doti di attore molto limitate e del tutto inadatto a condurre la storia con una voce narrante dall’intonazione sempre sballata e fuori luogo.

Ma è un po’ tutto il cast di La cura del gorilla, a lasciare perplessi, a partire dall’ormai proverbiale monoespressività di Stefania Rocca, per arrivare a Ernest Borgnine che, poverino, fa il suo dovere, ma interpreta un ruolo visto, rivisto e stravisto nel cinema italiano recente. E più in generale delude la pochezza di uno script che ha sicuramente il pregio di non prendersi troppo sul serio, ma propone trovate ormai logore (il classico contesto serio popolato da personaggi fortemente autoironici interpretati da cabarettisti) e nei minuti finali vede l’intreccio giallo sbriciolarsi nella sua pochezza.

Ci sono dei pregi, soprattutto in una regia molto moderna e in una cura per l’immagine tutto sommato non comune nelle produzioni italiane, ma nel complesso, vista anche la fama di giovane talento che Carlo Sigon porta in dote, La cura del gorilla è una discreta delusione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...